Tragico schianto a Nocera Superiore: perde la vita il giovane Gaetano

Adjust Comment Print

Dopo 20 giorni di agonia ieri si è fermato il cuore di Gaetano Vitolo il diciottenne che era alla guida di una delle due auto coinvolte nell'incidente mortale del 15 aprile scorso a Nocera Superiore in cui aveva perso la vita Raffaele Rossi.

Due interventi chirurgici per ridurre l'enorme ematoma nella scatola cranica, poi il coma farmacologico a causa delle condizioni disperate del paziente. Il giovane da allora era ricoverato nel reparto di rianimazione dell'Ospedale Umberto I, di Nocera Inferiore. Quell'impatto nella strada statale 18 era stato terribile e le sue condizioni erano appars da subito molto gravi. La loro auto i scontrò con un'altra vettura, una Opel Astra, che proveniva in senso opposto in direzione Cava dei Tirreni.

Scandali, niente Nobel Letteratura 2018
La polizia svedese aveva così cominciato a condurre delle indagini, che avevano però portato all'archiviazione dell'inchiesta. Diversi incidenti, ricorda la Bbc , sarebbero avvenuti in sedi di proprietà dell'Accademia.

Tutta la comunità è stravolta dall'accaduto, Gaetano ha lottato come un leone, era un ragazzo diligente e studioso, frequentava il liceo scientifico Don Carlo La Mura di Angri, tutti lo ricorderanno per sempre con il suo sorriso.

Il 47enne è stato poi scarcerato dal giudice per le indagini preliminari che ritenne non probanti gli indizi raccolti dagli investigatori.

Comments