Bandiera Blu: la Campania al terzo posto in Italia

Adjust Comment Print

La Campania supera la Marche. Le nostre spiagge figurano fra le 368 selezionate in Italia quest'anno (342 nel 2017).

"Siamo soddisfatti – affermano il Sindaco Adamo Coppola e lassessore Eugenio Benevento – di aver confermato anche per questanno la bandiera blu". La prestigiosa graduatoria della Foundation for Environmental Education è giunta alla 32esima edizione. La località più vicina è Menfi. A essere insignita con il riconoscimento è stata, anche quest'anno, la spiaggia di Gardone Riviera, sulla sponda bresciana del lago di Garda.

La Campania, nel 2018, guadagna il podio grazie a tre new entry: si tratta di Sorrento, Piano di Sorrento e Ispani, le prime due nella provincia di Napoli, mentre l'ultima nella provincia di Salerno: è proprio qui, d'altro canto, che si concentrano la maggior parte delle spiagge che possono fregiarsi della Bandiera Blu. La Puglia conquista tre nuove località e raggiunge 14 Bandiere e la Sardegna è presente con 13 località con due nuovi ingressi. Quindi si evidenziano positivamente le Regioni del litorale tirrenico.

Allo stesso modo apprezziamo la conferma della bandiera blu per i Comuni di Anacapri e Massa Lubrense, dove da anni ormai GORI contribuisce attraverso il corretto e costante funzionamento degli impianti di depurazione delle acque.

Moto: test Jerez, Yamaha Zarco più veloce, Rossi decimo
Johann Zarco ha realizzato il miglior crono di giornata in 1:37.730, a precedere le Honda di Cal Crutchlow e Dani Pedrosa . Lo dimostra la competitività di Maverick Vinales (quarto tempo) che occupa la quarta posizione nella classifica tempi.

Nove bandiere blu per il 2018, una in più rispetto al 2017.

La Sicilia invece scende a 6 bandiere. Chiudono la classifica il Friuli Venezia-Giulia (2 bandiere), e il Molise con un solo riconoscimento. "Ogni anno i requisiti per ottenere la Bandiera Blu vengono rivisti con l'obiettivo di stimolare i comuni ad impegnarsi nell'ottica del miglioramento continuo". Queste le dichiarazioni di Claudio Mazza, presidente italiano Fee, a La Repubblica. "La sinergia tra Regione, Comuni e operatori turistici funziona e il Patto per il turismo ha saputo portare risultati importanti".

Immensa la soddisfazione manifestata dal consigliere Pasquale Serruto: "Siamo orgogliosi per il traguardo nuovamente raggiunto che rafforza la consapevolezza di aver contribuito ad accrescere e a diffondere ulteriormente la gestione sostenibile del territorio e le buone pratiche ambientali portate avanti, con assiduo zelo nell'azione amministrativa ed a fare conoscere ed apprezzare l'eccellenza del mare dell'ormai rinomato lido di Castel di Tusa che ha e vanta un crescente numero di turisti, innalzando nel contempo il livello della qualità della vita dei residenti".

Comments