Calvizie, un farmaco per l'osteoporosi potrebbe risolvere il problema

Adjust Comment Print

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Manchester ha scoperto che il farmaco in questione ha avuto un effetto inaspettato sui follicoli piliferi su cui è stato testato in laboratorio, stimolandoli a crescere. Al giorno d'oggi la calvizia è trattata con due farmaci specifici Ovvero lo Minoxidil e il finasteride e pare che sia l'uno che l'altro abbiano degli effetti collaterali piuttosto rilevanti con una crescita dei capelli piuttosto irrisoria, con la conseguenza che la maggior parte dei pazienti si vedono costretti a sottoporsi ad un trapianto di capelli. Ed è quello che è accaduto a Nathan Hawkshaw e ai suoi collaboratori dell'Università di Manchester, che hanno scoperto un possibile meccanismo molecolare implicato nella calvizie e individuato una molecola in grado di inibirla.

Il trapianto di capelli resta l'unica opzione disponibile per l'alopecia androgenetica, o calvizie comune, distinta dal trattamento farmacologico.

La ricerca esplora anche perché CsA induce così spesso una crescita indesiderata dei capelli nei pazienti in quanto rimuove un freno molecolare integrato e potente sulla crescita dei capelli umani.

Tim Wellens su tutti, Dennis resta in Rosa
Sfortuna vuole per i corridori che il godimento dei tifosi sia inversamente proporzionale alla facilità del percorso . In questo secondo caso però, si tratta di un servizio disponibile in abbonamento e a pagamento.

I ricercatori sono partiti studiando il meccanismo alla base della ciclosporina A, un farmaco utilizzato dagli anni 80 per sopprimere il sistema immunitario neille persone che subiscono trapianti e in quelle che soffrono di malattie autoimmuni.

Come la ciclosporina A, anche un'altra molecola originariamente sviluppata per trattare l'osteoporosi, chiamata WAY-316606, agisce sulla proteina che frena l'attività dei follicoli piliferi. L'effetto è dunque stimolatorio e, pertanto, questa proteina potrebbe rappresentare un nuovo e molto promettente target terapeutico anti-calvizie.

Un farmaco progettato per il trattamento dell'osteoporosi riesce a prevenire la caduta dei capelli e ne aiuta persino la ricrescita. Questo rende la nostra ricerca clinicamente molto in particolare, poiché molti studi sulla ricerca sui capelli usano solo la coltura cellulare. Sono tornati velocemente in fase attiva e i capelli hanno cominciato a spuntare. Il nuovo composto sperimentale, WAY-316606, interferisce con un proteina che blocca la crescita dei capelli. Per questo motivo un effetto collaterale osservato in un farmaco che combatte l'osteoporosi potrebbe far loro molto piacere.

Comments