Inter, Icardi: "Speriamo che la Lazio non vinca a Crotone"

Adjust Comment Print

Ma Icardi si divora il gol del pari una prima volta a fine primo tempo, dopo un altro prodigioso intervento di Consigli su Candreva.

Dopo la pesante sconfitta dell'Inter contro il Sassuolo, che rischia di annullare definitivamente le speranze Champions dei nerazzurri, ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport' anche Mauro Icardi: "Loro hanno disputato una grande partita, noi siamo amareggiati perché volevamo vincere". Si può criticare un attaccante che segna 28 gol in stagione? Si perché solo qualora i rossoblù riuscissero a fermare la Lazio -andrebbe bene sia un pareggio che una vittoria del Crotone- l'Inter ritornerebbe ad avere nelle proprie mani il suo destino e solo vincendo all'ultima giornata lo scontro diretto con i biancocelesti si garantirebbe l'accesso in Champions. Chissà se ci riproverà in futuro. Ecco le sue parole in mixed zone: "Siamo delusi, l'obiettivo Champions era a portata di mano ma non ce l'abbiamo fatta". La gente pensa forse che sia facile ma non è così. Peccato per non aver sfruttato le occasioni create e aver perso in maniera inaspettata questa partita, non siamo stati bravi a soffocare Berardi e Politano e da parte nostra abbiamo commesso troppi errori sotto porta.

Hamilton torna in pole al Montmelò
Inizia il Q2 e Boom , un bel 1:16.802, nuovo record della pista per la SF71H del tedesco con i suoi specchietti montati sull'halo. I due piloti della Red Bull si danno battaglia non come avversari, ma come nemici, si socntrano tra loro e finiscono fuori.

Un pensiero anche per i settantamila che hanno popolato gli spalti di San Siro: "I tifosi ogni partita che abbiamo giocato qui ci ha sempre spinto, chiediamo scusa a loro ma posso dire che ci abbiamo provato mettendoci il cuore". Le mie condizioni fisiche?

Chiosa finale con un commento sul Mondiale: "Sarà una decisione del CT, a me non cambia niente questo problema al ginocchio".

Comments