Buffon: addio alla Juventus? Forse ma al calcio no

Adjust Comment Print

"Con il presidente Agnelli faremo una valutazione in serenità nei prossimi mesi (evidentemente l'intervista è stata rilasciata tempo fa, ndr) - prosegue Buffon - in questo momento sono molto felice, se vado avanti e gioco sono contento perché sono in un ambiente sano e so che posso dare il mio contributo".

Poche ore e conosceremo il futuro di Gianluigi Buffon.

Facebook lancia il nuovo portale per gli adolescenti
Controlla regolarmente la tua lista degli amici e assicurati di condividere i tuoi contenuti solo con le persone che desideri.

Tramite un comunicato stampa, il club bianconero ha annunciato che Buffon parlerà in conferenza stampa giovedì 17 maggio all'Allianz Stadium, alle ore 11:30.

Secondo quanto riportato dalle parole pronunciate da Silvano Martina ovvero il procuratore che ha seguito Gigi in tutti questi anni, domenica per tutti gli juventini e gli amanti del calcio sarà una giornata strappalacrime: "Non sarà certo come l'addio focoso di Francesco Totti quello appartiene allo stile romano, sarà sicuramente diverso a Torino". Non rivelato il contenuto della stessa, ma è abbastanza intuitivo che si tratti dell'annuncio ufficiale del portiere di dire addio alla Juve e al calcio giocato, decisione peraltro già presa da un anno anche se non certificata. Mi reputo una persona curiosa, quando non giocherò più non mi annoierò. "Sono Buffon e voglio esserlo fino all'ultimo". Quando non lo sarò più, me ne andrò. Nella video chiacchierata con Pique, Buffon chiarisce: "In futuro vorrei fare tutti i corsi formativi, cioé imparare a fare bene il dirigente o il direttore sportivo o l'allenatore, per poi con calma scegliere una strada e andare dritto su quella".

Comments