Piazza Affari va giù Lo spread sale a 147

Adjust Comment Print

"Brutta reazione stamane sia per l'azionario che per il governativo dopo il contratto pubblicato ieri sera", commenta a caldo Vincenzo Longo da IG Markets.

In rosso le utility, penalizzate dal rialzo dello spread BTP-Bund verso area 144 bp (ora 140) in scia alle incertezze sul quadro politico. "Anche se i partiti hanno detto di aver rivisto i punti più discussi, gli investitori sembrano essere rimasti spiazzati dalle ipotesi (poco credibili e realizzabili) prese in considerazione dalle parti politiche".

Si è allargato anche lo spread tra il Btp e il Bund tedesco con scadenza a due anni, che ha superato i 50 punti, dai 40 punti della chiusura di ieri. Tra i peggiori titoli del Ftse Mib spiccano tutti i bancari con -2,69% di Banco BPM, -2,49% per Mediobanca.

Marsiglia, Garcia: "Abbiamo l'occasione di essere la prima francese a vincere l'EL"
A centrocampo l'esperienza di Gabi può fare la differenza mentre in attacco Diego Costa affiancherà Griezmann. In casa Marsiglia non sarà a disposizione Rolando per infortunio, mentre è in dubbio Mitroglou.

Non tanto le suggestioni uscite da un'ipotetica bozza di accordo di governo, poi smentite, quanto le continue incertezze sulle prossime mosse di M5S e Lega, pesano oggi sui mercati italiani, con Piazza Affari e i Btp oggetto di vendite.

Maggiore invece la tensione sull'obbligazionario, con il tasso del Btp decennale in salita di 5 punti al 2%, riflettendo il rischio percepito dal mercato. Bene Astaldi (+3%), che ha annunciato un aumento da 300 milioni e l'ingresso di Ihi, mentre Vittoria Assicurazioni balza del 19,7% e si allinea al prezzo dell'opa di Acutis.

Comments