Aereo scomparso in Campania, ritrovati i resti

Adjust Comment Print

Alcuni resti del velivolo scomparso domenica scorsa nel Cilento, sono stati ritrovati a largo di Marina di Pioppi a circa 3 miglia dalla costa. Tra questi, uno dei due pattini galleggianti dell'ultraleggero anfibio, e una borsa contenente gli effetti personali dei passeggeri, il pilota 56enne Giuseppe De Maggio, di Messina, e Rossella Gimigliano, di Vibo Valentia. Era partito da Piacenza con destinazione la Calabria facendo tappa prima in Umbria, al lago Trasimeno, dove aveva partecipato al raduno Meeting di Primavera, e poi a Roma. L'allarme è stato diramato domenica notte dalla sala operativa dell'aeroporto di Orio Al Serio, in provincia di Bergamo. Inoltre, si sa che gli uomini della Guardia Costiera di Agropoli hanno recuperato il pezzo. Le ricerche si sono protratte per l'intera giornata di oggi, coprendo una zona molto ampia, sia via terra, ad opera del CNSAS, che via aerea, grazie ai velivoli dell'AM. Sul Monte Stella l'ultimo rilevamento radar, a Capri invece l'ultima posizione data dai due durante un sorvolo sull'isola.

Ancora una giornata da parte del Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), Servizio Regionale Campania, per la ricerca dell'ultraleggero sparito mentre sorvolava il Cilento.

Giulia De Lellis tronista di Uomini e Donne? L'indiscrezione
Giulia sta flirtando con Jeremias Rodriguez? Nonostante tutto, gli ultimi gossip parlano di un rapporto speciale tra i due. Rivivere quanto accaduto con Andrea Damante durante la scelta di Nilufar è stato per lei un tuffo al cuore.

Le ricerche si sono protratte per l'intera giornata di oggi 17 maggio; nel pomeriggio a seguito della segnalazione di probabili resti del velivolo individuati in mare, il CNSAS ha temporaneamente sospeso le operazioni di propria competenza restando, però, a disposizione degli Enti preposti.

Comments