Milan, Uefa irritata: difficile evitare una sentenza dura

Adjust Comment Print

Ci tenevo a dire due parole: voglio dare due chiarimenti in merito al cda, non è stato un consiglio d'urgenza ma un cda di routine e non convocato a doc in merito alla UEFA.

"La sentenza UEFA non è determinante". Ci sono una trentina di casi in cui la concessione è arrivata, simili al nostro, e per questo avremo molto su cui poter lavorare.

Secondo quanto riportato da 'La Gazzetta dello Sport', quello che filtra dall'ambiente Milan è un pessimismo importante, tanto che l'opzione dell'esclusione dalle coppe continentali sta iniziando a farsi sempre più concreta, uno scenario da prendere assolutamente in considerazione.

L'Atletico trionfa per la terza volta in EL
Olympique Marsiglia (4-2-3-1) - Mandanda; Sarr, Rami , L.Gustavo, Amavi; Anguissa , Sanson; Thauvin , Payet , Ocampos; Germain . I bergamaschi avranno una partita delicata contro il Cagliari , i rossoblu sono costretti a fare punti se vogliono salvarsi.

"Senza coppe ci sarà sicuramente un decremento del fatturato di cui dovrei tenere conto per le spese di questa estate".

"Pensavamo di aver lasciato dei messaggi di assoluta chiarezza e trasparenza". Non c'è alcuna preoccupazione, abbiamo rassicurato allenatore e squadra, la maturità del gruppo è eccellente. "Hanno preferito non concederci il settlement agreement e rimandare le decisione". In tal caso, però, il dubbio sarebbe proprio sulla continuità aziendale, visto che Elliott ha sempre fatto capire che, una volta rilevato il Milan, farebbe immediatamente in modo di venderlo. Da domani mattina parte l'analisi del dispositivo da parte dei nostri legali, averci deferito rappresenta un danno importante sotto il profilo dell'immagine, valuteremo con grandissima attenzione. "Nel tempo che resta proporremo argomenti nuovi che non abbiamo proposto nelle precedenti audizioni, lavoreremo per mostrare la certezza e la sicurezza dello scenario in cui va il Milan nel futuro". La strategia difensiva della società rossonera, per provare a convincere la camera giudicante dell'Organo di Controllo Finanziario per Club, è collocare Yonghong Li da una parte e disporre il Milan dall'altra. Dopo un attento esame di tutta la documentazione e delle spiegazioni fornite dalla società, la camera di investigazione ritiene che le circostanze del caso non consentano la conclusione di un settlement agreement.

Comments