Mattarella dà l'incarico a Cottarelli dopo la rottura con M5s-Lega: riassunto

Adjust Comment Print

E' giusto non rispettare la volontà di milioni di elettori, la maggioranza, adducendo motivi di interesse nazionale, che evidentemente non lo sono? "Mattarella a chi risponde?", ha scritto su Facebook il coordinatore provinciale della Lega Andrea Villa. Carlo Cottarelli ha assicurato che col suo esecutivo i conti pubblici saranno tenuti sotto controllo. "Io ho scritto questo libro anche per dire che il problema si può risolvere senza fare cose rivoluzionarie, ma semplicemente facendo quello che dobbiamo fare". "Tutto il resto sono scuse per violare la democrazia". Salvini e Di Maio ora protestano, chiedono che si vada rapidamente alle urne.

Presidente del Consiglio e San Paolo vince il Palio di Ferrara nel 50 anniversario. Milioni di voti cestinati. Perché? Far saltare un governo per Savona?

E invece Luigi Vitellio, segretario provinciale 'dem', si congratula con il capo dello Stato: "Schiena dritta del Presidente". In altri termini, prima di pensare a quale sia la migliore politica economica, del lavoro, estera, industriale... per il futuro di questo paese, bisogna comprendere che per renderle applicabili bisogna spezzare per sempre le catene che oggi rendono inattuabili ogni alternativa allo status quo. Si voti il prima possibile. "Il presidente mi ha chiesto di presentarmi in Parlamento con un programma che porti il Paese a nuove elezioni", ha detto Cottarelli dopo l'incontro con il presidente della Repubblica. Avevamo trovato anche l'accorso sul premier Conte e sui ministri. Adesso serve un Pd unito. Ci siamo messi in gioco e abbiamo anche rischiato. Sarebbe un "cambiamento", ma nel peggiore dei modi. Per il capo dello Stato non si poteva consegnare il Paese a visioni di fondo antieuropeiste. "L'osservatorio Cpi ha considerato solo il recupero di 2,5 miliardi derivanti dagli acquisti di beni e sevizi, ritenuto fattibile, però non ha tenuto in conto altre cose perché non erano specificate". La famiglia Cotarelli, infatti, ha vissuto per più di 25 anni a Washington DC, essendo sede del FMI. Con l'Euro come strumento di governo più che moneta.

E poi "per cambiare i Trattati e le regole fiscali serve l'unanimità in sede Ue". Un nome che Mattarella non ha mai nascosto di non gradire per via delle sue posizioni scettiche sull'unione monetaria.

MotoGP. I temi principali del GP di Francia
Il nostro livello sarà simile a quello di Jerez", spiega in conferenza, "Dobbiamo capire quale sia il nostro livello rispetto agli avversari.

Per Cottarelli, con l'uscita dall'euro "i salari reali sarebbero tagliati e quindi ci sarebbe meno potere d'acquisto".

Polemici i vertici del M5s, che ora attaccano Mattarella e ne invocano l'impeachment per alto tradimento.

Dalle sue parole è come se si sentisse comunque tradito dal Presidente Mattarella. "Politically correct? Manco per il piffero proprio".

Comments