MotoGP Mugello, doppietta Ducati: vince Lorenzo su Dovi; 3° Rossi

Adjust Comment Print

Jorge Lorenzo ritorna ad essere il 'martillo' di una volta, strappa con i denti la sua prima vittoria in sella alla Ducati e dimostra di saper essere ancora un campione all'altezza della classe regina. Nei tre giorni gli spettatori totali del Gran premio d'Italia di motociclismo a Scarperia sono stati 150.129. Terzo posto e podio per il "padrone di casa" Valentino Rossi, che era partito dalla pole position. Il numero 46 si lascia alle spalle le due Suzuki di Iannone e Rins e a 6 giri dalla fine piazza un sorpasso perfetto ai danni del connazionale della Pramac Racing, poi difende il podio con i denti rispondendo agli attacchi sferrati da Iannone.

Oltre a certificare il ritorno di Lorenzo, la gara del Mugello potrebbe aver riaperto il Mondiale, con il leader della classifica generale Marc Marquez che ha chiuso al 16esimo posto dopo una caduta al quinto giro. I giornalisti sono bravissimi a dare opinioni: l'amarezza c'era perchè lavoravamo come delle bestie per vincere una gara con uno che ha alle spalle 5 titoli senza riuscire a centrare l'obiettivo. "Sfortunatamente è troppo tardi, se mi avessero dati i pezzi che mi servivano sei mesi fa forse i risultati sarebbero arrivati prima", ha detto ai microfoni di Sky Sport.

Dazi: impatto Italia limitato, in Usa 2% produzione
All'imposizione di dazi all'import reagisce anche il governo messicano, che ha annunciato misure equivalenti contro gli Stati Uniti.

Il podio si colora virtualmente di rosso Ducati a 12 giri dalla fine quando Petrucci approfitta di un lungo di Iannone portandosi al terzo posto, ma dopo qualche giro in sofferenze c'è il ritorno prepotente di Valentino.

"Non ho mai mollato, sono determinato, ho vissuto momenti duri perchè non ero abituato a finire 6°, 7° o 10°, però ho sempre pensato di poter vincere con questa moto".

Comments