Rossi: "Felicissimo, volevo il podio al Mugello"

Adjust Comment Print

Alle sue spalle, Lorenzo, Vinales e Iannone vanno sotto il vecchio record del circuito, ma stanno dietro a un campione immortale che ancora una volta ha stupito tutti.

12 minuti al termine - Tutti in pista per i primi tentativi di questa Q1!

Si tratta, dunque, dell'ennesimo traguardo raggiunto da un pilota eccezionale che, nonostante i suoi 39 anni, non smette di stupirci. "È stato fantastico, il feeling sul podio qui è veramente speciale".

Calciomercato Roma, Marcano sbarca a Fiumicino: domani le visite
Alle visite mediche in programma nella mattinata di giovedì seguirà la firma sul contratto e la presentazione del giocatore nel centro sportivo giallorosso.

La conquista della pole position aveva lasciato immaginare un podio quasi sicuro al Mugello, anche se la lotta al vertice si preannunciava molto ostica.

Valentino Rossi partirà dalla prima posizione nel Gran Premio d'Italia di MotoGP in programma domani al Mugello. Mondiale combattuto come non mai con Marquez che resta in testa alla classifica ma viene penalizzato dalla caduta di oggi che riavvicina i concorrenti, Valentino per primo a -23. Sky lo trasmetterà in diretta anche in chiaro sul suo canale del digitale terrestre TV8 a partire dalle 14 dopo aver trasmesso in diretta anche le gare di Moto3 e Moto2. Si prevede un Gran Premio molto combattuto, poiché i primi 10 piloti sono distanti tra loro di appena un secondo. Il Dottore, scattato dalla pole position, ha battagliato a lungo con la concorrenza e alla fine è riuscito a salire sul podio con pieno merito. Da segnalare il nuovo serbatoio che Ducati ha portato al Mugello per Lorenzo e che sembra aver dato quel comfort di guida che andava chiedendo e cercando il pilota spagnolo da alcuni mesi.

Anche quest'anno, Rossi si è presentato al Mugello con il solito casco personalizzato, raffigurante un tricolore per onorare la Festa della Repubblica del 2 giugno.

Comments