Erutta il Vulcano del Fuego, almeno 25 morti: migliaia di evacuati

Adjust Comment Print

Lunedì le autorità del Guatemala hanno detto che le persone morte a causa dell'eruzione del vulcano del Fuego sono 62: al momento è l'ultima stima ufficiale ma è probabile che aumenterà viste le centinaia di dispersi che i soccorritori stanno ancora cercando. Un bilancio parziale, destinato ad aggravarsi.

Alle 7.30 del mattino di lunedì (le 15.30 in Italia) il Coordinamento Nazionale per la Riduzione dei Disastri (Conared) ha dichiarato che l'eruzione del vulcano - la più violenta dal 1974 - si era conclusa, segnalando però che si mantiene un monitoraggio costante della situazione, che registra "da 5 a 7 esplosioni deboli, moderate ma anche forti" ogni ora. Le ceneri si sono sparse in tutte le quattro regioni amministrative nelle quali è suddiviso il Paese, costringendo alla chiusura l'aeroporto internazionale La Aurora della capitale.

MotoGP Mugello, doppietta Ducati: vince Lorenzo su Dovi; 3° Rossi
Nei tre giorni gli spettatori totali del Gran premio d'Italia di motociclismo a Scarperia sono stati 150.129. Terzo posto e podio per il "padrone di casa" Valentino Rossi , che era partito dalla pole position.

Il Vulcano del Fuego è uno dei più attivi dell'America Centrale. L'esercito ha evacuato oltre 3mila persone dalla zona attorno al vulcano, che si trova a una settantina di chilometri da Città del Guatemala.

Le immagini trasmesse dalla televisione mostrano enormi colonne di cenere che salgono dal vulcano e un'immensa nube di cenere che scende dal vulcano.

Comments