Via a governo M5S-Lega: Conte premier, Tria all'Economia

Adjust Comment Print

Il premier ha giurato nelle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dopo di lui tutti i 18 ministri si sono presentati davanti al Capo dello Stato per pronunciare la formula di rito ("Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della Nazione"). Conte, come accaduto nel 2008 a Berlusconi, ha accettato senza riserva ed ha fornito subito la lista dei ministri.

L'intesa era stata comunicata, in una nota congiunta, da Luigi Di Maio e Matteo Salvini a seguito dell'esito della trattativa fiume andata in scena a Montecitorio.

Salvini ha risposto cosi' ai cronisti che chiedevano se la Lega sia disponibile a considerare uno spostamento di ministero per Paolo Savona.

Ma oggi, con un post su Facebook, lo stesso Salvini ha dichiarato: "ultime ore di lavoro per il governo", facendo pensare ad una possibile apertura in questo senso. Tutti i migranti hanno riferito che un libico li ha condotti poco fuori le coste di Tripoli e poi ha minacciato l'ivoriano di continuare a pilotare il gommone, prima di tuffarsi in mare per essere recuperato da altri trafficanti. Per l'Economia spunta Tria, preside della facoltà di Economia di Tor Vergata, professore che ha lavorato con Renato Brunetta, è "tiepido" sull'Euro e sostiene la Flat tax anche a costo di aumentare l'Iva. Per le 12, invece, Matteo Salvini sarà a Catania e a alle 17.30 concluderà la sua giornata a Modica.

Johnny Depp malato? Irriconoscibile nelle foto con i fan a Mosca
Ma l'apparenza inganna, perché la verità è tutt'altra . (LaPresse) Johnny Depp sta facendo preoccupare e non poco i suoi fan. Già risalire a questo indizio era importante per capire che dietro quella magrezza doveva celarsi qualcosa di più innocuo.

Vicepresidente del Consiglio e ministro del Lavoro, dello Sviluppo Economico e delle Politiche Sociali: Luigi Di Maio.

Poi Riccardo Fraccaro ai Rapporti con il Parlamento, Elisabetta Trenta come Ministro della Difesa, alla Giustizia il pentastellato Alfonso Bonafede e Giulia Bongiorno alla Pubblica Amministrazione.

Lo confermano Felice Squitieri dirigente regionale del partito - Anna Maria Bracci referente Lega sul territorio - Silvia Fidanza e Angelo D'Uffizi referenti Lega delle periferie. E' un Movimento molto diverso, quello che si appresta a governare di nuovo il Paese, con il suo leader che ha 'rottamato' la parola Nord dal simbolo e rinnovato il partito che fu di Umberto Bossi ispirandosi alle formazioni euroscettiche d'Oltralpe e toccando il record storico dei consensi (17 per cento il 4 marzo).

Comments