Brescia, donna scomparsa: marito fermato per omicidio

Adjust Comment Print

Sul suo capo penderebbe l'accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. E per gli investigatori forse Suad Allou, ventinovenne di origini marocchine madre di due figli, era ancora viva. L'uomo, che nega ogni addebito, è stato immortalato dalle telecamere di un bar mentre sotto casa della moglie, in via Milano, nella notte tra domenica e lunedì trascina e poi carica in auto un grosso sacco nero. Nell'ambito del medesimo servizio, i carabinieri hanno denunciato 2 cittadini romeni: un 28enne perché sorpreso mentre si aggirava con addosso un coltello, un'ascia ed un bastone motivo e un 49enne che, in stato di ebbrezza, ha oltraggiato i militari che lo stavano identificando.

Ad incastrare l'uomo, dopo un'indagine lampo condotta in stretta dalla polizia Locale di Brescia e dalla Squadra Mobile della questura, sarebbero state le immagini della telecamera installata nei pressi del condominio in cui l'uomo viveva.

Akinfenwa contro Ramos: "Non giocheremo contro, sei fortunato"
Spero di giocare la prima partita contro l'Uruguay , ma tutto dipenderà da come mi sentirò appena prima del match". Sarà dura, ma chi può sapere come potrebbe andare a finire".

A dare l'allarme della scomparsa della donna è stata la figlia più grande, 9 anni, che dopo quasi 24 ore passate da sola in casa con la sorellina è andata dai vicini indiani per chiedere aiuto: "Mamma non c'è più, questo è il numero di papà". Al momento la donna si trova ricoverata al pronto soccorso dell'ospedale di Caserta.

Ventinove anni lei, madre di due figli di tre e nove anni, è scomparsa da domenica. I due figli della coppia sono stati affidati dalla Procura dei Minori di Brescia ad una comunità. Il giudice ha disposto che l'uomo resti in carcere dove si trova da mercoledì sera. Souad Allou aveva denunciato il marito per violenze qualche anno fa. Dal marzo scorso, era tornata a casa.

Comments