Migranti: Salvini, Aquarius a Malta

Adjust Comment Print

Se l'isola non permetterà alla nave l'attracco, all'imbarcazione non sarà permesso di approdare in Italia.

Secondo Frazier, lo sbarco deve avvenire "in Libia, Tunisia o a Lampedusa" perché "il centro di coordinamento per il salvataggio di Malta non ha la competenza, e non è neanche l'autorità di coordinamento" del soccorso. Le autorità maltesi avevano impedito, l'altro ieri, l'ingresso in porto della nave "Seefuchs", con 126 migranti a bordo, nonostante le cattive condizioni del mare e avevano solo offerto assistenza in navigazione. Era cosi' intervenuta la Guardia costiera italiana e la nave, alla fine, e' stata fatta approdare a Pozzallo, dove e' arrivata ieri mattina.

La situazione è in evoluzione e resta da capire in quale porto potranno sbarcare i migranti tratti in salvo.

Salvini ha spedito una lettera a La Valletta per spiegare che il "porto sicuro più vicino" è proprio l'isola-Stato e che se non vorrà farsi carico dei migranti, questa volta non sarà l'Italia a fare le veci di la Valletta.

Joker: in arrivo uno spin-off sul personaggio interpretato da Jared Leto
L'ultimo, annunciato ufficialmente da Warner Bros ., lo vedrà interpretato ancora una volta dal camaleontico Jared Leto . Come riporta Variety , Leto si sarebbe impegnato ad apparire come protagonista in un nuovo progetto senza titolo.

Tenendo conto che le navi delle Ong sono in mare e continueranno a soccorrere queste persone, nella consapevolezza che senza l'aiuto molti rischierebbero di morire. In un intervento a One Radio, il premier maltese ha sottolineato che gli interessi maltesi e italiani sono identici e che il salvataggio delle vite rimane una priorità "su tutto il resto".

La decisione è stata adottata d'intesa dai ministri dell'Interno e delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Ma è il segnale che il nuovo governo intende lanciare all'Europa: l'Italia non può essere lasciata da sola a gestire l'emergenza. Per questo Salvini aveva attaccato duramente: "Non possono dire sempre no alle richieste di aiuto". "Se qualcuno pensa che si ripeterà un'estate con sbarchi, senza muovere un dito, non è quello che farò come ministro". Tra loro in particolare 123 minori non accompagnati, 11 bambini e 7 donne incinte. "Io non starò a guardare".

Una misura, quella della chiusura dei porti, che sarebbe senza precedenti e che segue due giorni di sbarchi e soccorsi nel Mediterraneo per far fronte alla partenza di oltre 1000 libici verso le coste europee.

La Acquarius ha prelevato 229 clandestini, altri 400 sono stati recuperati e poi trasbordati sulla nave della Ong da imbarcazioni della guardia costiera italiana e da mercantili.

Comments