Juve, incontro a Milano con il Valencia per Cancelo

Adjust Comment Print

Joao Cancelo è stato ieri al centro del faccia a faccia a tarda sera tra Juve e Valencia. Non siamo ancora giunti ad una conclusione, ma tra le parti ci sono contatti positivi, con il club spagnolo che chiede sempre almeno 40 milioni di euro per il cartellino.

Che sgarro all'Inter. Sì, perché è la Juventus la squadra fortemente interessata al terzino destro che in Serie A ha destato un'ottima impressione e lui stesso adesso preme affinché le parti trovino un accordo. La Juve ha in mano il sì del terzino portoghese e ora prova a stringere.

Ambasciatrice maltese: "Il Capitano della Aquarius non è voluto sbarcare a Malta"
Il capo di Stato ha poi aggiunto: "Condividiamo lo stesso mare e le stesse difficoltà sulla immigrazione". La Aquarius sta ancora aspettando l'assegnazione di un porto sicuro.

Sul futuro: "Ho un contratto con il Valencia fino al 2021, dunque senza club non rimango (sorride). Quando le persone non sanno fare il proprio lavoro".

Intanto, queste sono state le sue parole sulla fine dell'avventura nerazzurra: "Deluso?" Che, in ogni caso, ad oggi è sempre più vicino, per quanto nella sua intervista non sia arrivato alcun riferimento diretto: "Finché non ho una proposta ufficiale e concreta non posso dire nulla". Pensavo che qualcuno dell'Inter mi dicesse qualcosa del genere: "Non abbiamo i soldi per poterti comprare ora, però in bocca al lupo per il tuo futuro", ma neanche quello. Prima della fine della stagione ho sentito dire che l'Inter mi voleva acquistare a titolo definitivo e che era in contatto con il Valencia per farlo, poi però non è successo nulla. A gennaio Cancelo svela di aver pensato seriamente di tornare al Valencia e non nega attriti con Spalletti: "Il mio obiettivo era diventare titolare dell'Inter". Queste le sue parole: "Dopo avere ascoltato tanta gente parlare male dell'Inter - sì, perché se il Milan perde sei gare di fila nessuno parla, ma se l'Inter ne perde due, ne parlano tutti - abbiamo zittito tutti".

Comments