MotoGp, Catalogna: pole per Lorenzo, poi Marquez e Dovizioso

Adjust Comment Print

"Per la verità, la firma non è ancora stata messa, anche se siamo d'accordo su tutto..."

"Dopo la prima vittoria sulla Ducati al Mugello, a Barcellona è arrivata per Jorge Lorenzo la prima pole position (1'38" 680). "E' bello fare la pole - spiega Jorge - ho dovuto mantenere la calma perché la prima gomma posteriore lavorava male sul lato sinistro, così ho rischiato di cadere".

Jorge ha raccontato così la sua qualifica: "Ero un po' nervoso per la prima gomma montata nel Q2, aveva pochissimo grip e non si scaldava". Nella scorsa stagione arrivò una doppietta Mugello-Catalogna che lo lanciò definitivamente ai piani alti della classe regina, mentre quest'anno sulla pista toscana è arrivato solamente un secondo posto, ma in concomitanza con la caduta del campione del mondo. Chiude la prima fila Andrea Dovizioso, staccato di circa due decimi.

Cristiano Ronaldo ammette le sue colpe e patteggia col fisco. La pena
Il portoghese ha accettato il pagamento di 18,8 milioni di euro e due anni di carcere con la condizionale. Cristiano Ronaldo ha raggiunto un accordo con il fisco per risolvere il suo contenzioso.

La seconda fila è aperta dalla Yamaha di Viñales, con due italiani al suo fianco: Andrea Iannone con la Suzuki e Danilo Petrucci con la Ducati. Funambolo! 4° Viñales, 5° Dovizioso (+0 " 336), 6° Rabat +0.448 e 7° Rossi a 0 " 528.

Al di là di come sarà la moto, la certezza è che Petrucci ha fatto qualcosa di grande per arrivare fino al team ufficiale: la sua carriera, totalmente differente da quella tradizionale di un pilota di MotoGP, è la conferma che con la dedizione e la voglia di non darsi mai per vinti, si può arrivare lontano. Rimasti invece fuori dalla Q2 per poco Jack Miller e Hafizh Syahrin, 13° e 14°, seguiti da Rins ed Aleix Espargarò. Bradley Smith è la migliore delle KTM in 17° posizione, davanti all'acciaccato Franco Morbidelli.

Comments