Terremoto di magnitudo 6.1 a Osaka, in Giappone: morti e feriti

Adjust Comment Print

Un sisma di magnitudo 6.1 si è registrato alle 7.58 ora locale (due minuti prima dell'una di notte in Italia) nella zona di Osaka. Le vittime, tutte nella provincia di Osaka, sono una bambina di 9 anni deceduta a causa del crollo di un muro in una scuola nella città di Takatsuki, un uomo di 85 anni caduto nella sua casa di Ibaraki e un altro 80enne rimasto sepolto sotto un muro.

L'11 marzo 2011, il Giappone ha subito il peggior terremoto della sua storia (e uno dei maggiori nella storia del pianeta).

Osaka, è la seconda città del Giappone.

Frosinone in serie A, sorride anche l’Inter: ecco il motivo
Tutto pronto per la finalissima di ritorno dei play off: il Frosinone attende allo Stirpe il Palermo dopo il 2-1 dell'andata . Non ci sono alternative per i gialloazzurri che confidano nel fattore campo e sulla spinta dei propri supporters .

Si segnalano parecchi danni, e ci sono notizie di alcune vittime e molti feriti, mentre il bilancio iniziale era ben più che ottimistico: si parlava solo di alcuni danni e nessuna vittima e feriti. L'aeroporto del Kansai ha cancellato alcuni voli (6 secondo le fonti locali) e la linea di treni Tōkaidō Shinkansen (i treni superveloci che uniscono Tokyo e Ōsaka) è stata sospesa. La tv Nhk ha parlato anche del decesso di un anziano di circa 80 anni. L'esatto momento della scossa in questo video da brivido. Il sisma ha avuto ipocentro a 99.7 km di profondità ed epicentro a 5 km sud sudovest da Guanagazapa.

Non è scattato l'allarme tsunami. In ogni caso secondo le autorità locali è la prima volta che nella prefettura di Osaka viene registrata una scossa così forte dal 1923, anno in cui sono iniziati i rilevamenti strumentali.

Comments