Star Wars: Lucasfilm blocca ufficialmente tutti gli spin-off

Adjust Comment Print

Questa vicinanza può aver influito su una performance al di sotto degli standard di LucasFilm, che ha deciso di conseguenza di cambiare rotta.

Strategie futureKathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm. Cosa succederà a questo punto al franchise di Star Wars? Invece "Solo: a Star Wars Story" sta deludendo ampiamente le attese e i pronostici della vigilia, configurandosi come uno dei (pochi) flop legati ai numerosi progetti del mondo ideato da George Lucas.

Fonti della Lucasfilm giovedì hanno bollato come inaccurate le notizie secondo cui i film di Star Wars che si collocano al di fuori delle trilogie principali sono stati bloccati a causa di Solo: A Star Wars Story.

Roberto Saviano risponde a Salvini: "buffone, sei il Ministro della malavita"
Il capogruppo della Lega in Comune, Fabrizio Ricca, ha presentato una mozione in Sala Rossa per chiedere la revoca della cittadinanza onoraria a Torino di Roberto Saviano .

Sebbene Rogue One: A Star Wars Story avesse ottenuto un ottimo successo commerciale, lo spin-off su Han Solo, diretto da Ron Howard, subentrato dopo il licenziamento di Phil Lord e Christopher Miller, non è andato bene. Su tutti è stato posto il veto fin da subito sulla pellicola dedicata a Obi-Wan alla quale già si stava lavorando, con il regista e sceneggiatore Josh Trank che è stato repentinamente sospeso dall'incarico.

Restano invece in sviluppo le prossime due trilogie: quella firmata da Rian Johnson che arriverà dopo Episodio IX, e la seconda creata da David Benioff e D.B. Weiss.

Le fonti inoltre aggiungono che il film indipendente su Boba Fett è ancora in fase di sviluppo, con Simon Kinberg e James Mangold che co-scriveranno la sceneggiatura e quest'ultimo lo dirigerà. Probabilmente lo stop agli spin-off sancito dalla casa di produzione della famosa saga di fantascienza è un segnale che questo messaggio è stato recepito e che prossimamente potrebbero arrivare dei profondi cambiamenti.

Comments