Favori e rapporti con la camorra: "Squalificate Reina per tre mesi"

Adjust Comment Print

Piove sul bagnato in casa rossonera. In tale contesto si inserisce la seccatura Reina: il portiere spagnolo infatti, approdato a Giugno a Milanello dal Napoli a parametro zero, rischia tre mesi (o più) di squalifica per collaborazioni con la criminalità organizzata, come emerso da un'indagine della DDA a Napoli.

Migranti: accordo all'alba Conte, Italia non più sola
Oggi e' una tappa importante perche' siamo riusciti a ottenere una soluzione europea e un lavoro di cooperazione", dice Macron. Insomma, a quanto pare, il presidente del Consiglio italiano ha fatto spazientire a più riprese i colleghi europei.

Secondo Gazzetta.it, a Cannavaro, oggi in Cina con il fratello Fabio, i procuratori contestano due particolari circostanze: un'intercettazione in cui due pregiudicati raccontano di usare la sua carta di credito e la cessione di due biglietti per lo stadio. A Reina, che dopo aver terminato il suo contratto con il Napoli si è accasato con il Milan, frequentazioni e facilitazioni considerate equivoche. L'impressione è che il Tribunale federale potrebbe emettere sentenze più miti. La Procura avrebbe altresì chiesto dieci mesi di squalifica per Paolo Cannavaro e quattro per Salvatore Aronica, con richieste di ammende per i club coinvolti e per gli altri deferiti.

Comments