F1, pole di Bottas davanti a Hamilton e Vettel

Adjust Comment Print

Nelle retrovie abbiamo Marcus Ericsson.

Non ce l'ha fatta, questa volta, ad accedere al Q3 la Sauber-Alfa Romeo di Leclerc. Da ricordare poi anche l'eccellente sesto posto di Romain Grosjean sulla Haas-Ferrari, davanti alle due Force India. Solita agonia per la Williams, con Sirotkin che (pur essendo salito in macchina solo al pomeriggio dopo aver ceduto il volante a Kubica nella prima sessione) è riuscito a precedere di tre decimi un Lance Stroll malinconicamente ultimo. Forse la Williams che sta finalmente vedendo un po' di luce dopo la crisi nera. Una prova importante, perché sul Red Bull Ring è particolarmente difficile, per cui partire davanti assume un'importanza capitale. Solo dalla mattinata di domani sia Hamilton che Bottas potranno avere a disposizione la nuova PU Phase 2.1 introdotta in Francia. Questa situazione influirà sicuramente la strategia che la Mercedes impiegherà nel Q2; non è da escludere un passaggio del taglio con gomma Supersoft né, addirittura, con gomma Soft.

Migranti: accordo all'alba Conte, Italia non più sola
Oggi e' una tappa importante perche' siamo riusciti a ottenere una soluzione europea e un lavoro di cooperazione", dice Macron. Insomma, a quanto pare, il presidente del Consiglio italiano ha fatto spazientire a più riprese i colleghi europei.

Il pilota tedesco della Ferrari, è sotto investigazione per avere ostacolato Sainz al termine del Q2, per adesso non ci sono sanzioni. Ancora peggio ha fatto Ricciardo (+ 0 " 866), che scatterà addirittura in quarta fila insieme all'altra Haas di Magnussen. Ennesima doppietta Mercedes in stagione. Il fatto è avvenuto in Curva 1, con il tedesco della Ferrari che stava procedendo lentamente in traiettoria mentre Sainz è arrivato rapidamente alle sue spalle perché intento a migliorare il proprio riferimento cronometrico.

Qualifica totalmente da dimenticare per i padroni di casa della Red Bull: Verstappen ha chiuso col 5° tempo a + 0 " 710 e partirà in terza fila con al suo fianco la super Haas di un sorprendente Grosjean, distante appena 52 millesimi dall'olandese. Gli appassionati del Motomondiale dovranno sintonizzarsi sul canale dedicato Sky Sport Formula Uno per non perdere nemmeno un minuto di quello che accadrà in pista.

Comments