Stampa argentina contro Messi e Sampaoli che guarda avanti: "Non mi dimetto"

Adjust Comment Print

Prova di forza della Francia che negli ottavi di finale dei mondiali di Russia piega 4-3 l'Argentina alla Kazan Arena approdando così ai quarti di finale. Quando Sampaoli aveva preannunciato di voler impostare una partita basata sul dominio e il possesso palla, ci era venuto il sospetto che il ct argentino fosse a corto di nozioni sulla Francia, squadra micidiale per come sa aggredire chi palleggia, rubargli palla e ripartire a velocità supersonica in contropiede. Oggi è stata una partita molto difficile ma abbiamo giocatori forti, con qualità e talento. Tre minuti più tardi ripartenza fulminea di Kylian Mbappé dalla sua metà campo, il giocatore del Psg dopo aver seminato gli avversari entra in area e viene strattonato da Rojo: per l'arbitro, l'iraniano Alireza Faghani, è rigore. Dal dischetto un freddissimo Griezmann spiazza Armani. Alla fine però gli applausi anche dei tifosi sudamericani sono per Mbappé, aspirante stella di un Mondiale anche quest'anno amaro per la 'Seleccion'.

Proprio così, il numero 10 dell'Argentina è stato il tema principale affrontato da Deschamps. Al 41' arriva, un po' a sorpresa, il pareggio dell'Argentina con un lampo Di Maria.

Migranti: accordo all'alba Conte, Italia non più sola
Oggi e' una tappa importante perche' siamo riusciti a ottenere una soluzione europea e un lavoro di cooperazione", dice Macron. Insomma, a quanto pare, il presidente del Consiglio italiano ha fatto spazientire a più riprese i colleghi europei.

SECONDO TEMPO: Sampaoli lascia negli spogliatoi Rojo, l'eroe contro la Nigeria, già ammonito e inserisce Fazio, all'esordio in un mondiale. La Francia non si scompone e al 57' trova il pari con un gioiello di Pavard; il terzino destro francese calcia al volo di mezzo esterno un pallone a mezza altezza che prende un effetto straordinario rendendo impossibile l'intervento di Armani. Perché in Nazionale non riesce a rendere come nel Barcellona? Deschamps ha azzeccato tutti, ingabbiando Messi tra Matuidi e Kanté (con Umtiti pronto a intervenire in seconda battuta) e scatenando Mbappé tre le cariatidi albicelesti.

In una fase finale dei Mondiali le due Nazionali non si incontrano dal 1978 quando gli argentini si imposero per 2-1 per poi riuscire a vincere anche la coppa del mondo.

Comments