Nuovo naufragio di migranti in Libia: 114 dispersi

Adjust Comment Print

Ennesima tragedia nelle acque libiche. Condannato a subire nuove violenze. "Abbiamo un una collaborazione molto forte con l'Italia: sono sicuro che l'Italia appoggerà ancora di più la Marina e la Guardia costiera" libiche, ha detto l'ammiraglio all'ANSA.

Il gommone era stato avvistato da un aereo militare spagnolo che aveva allertato la Open Arms, la nave della Ong Proactiva che è in zona Sar.

Dalla decisione dell'Italia di chiudere i porti del Bel Paese ai barconi dei migranti, si è assistito secondo la Guardia costiera libica a un aumento delle persone riportate indietro: stando a quanto riferito dal portavoce di Unhcr si tratta di 2.425 migranti in appena una settimana, circa 3.000 in due secondo Oim. Dopo circa un'ora e mezza è arrivato un messaggio di testo sui dispositivi di bordo da parte della radio di Malta, un messaggio riguardante un'imbarcazione con circa 100 persone a bordo e pensiamo sia la stessa. Sono 276 i rifugiati e i migranti che sono stati sbarcati a Tripoli, riferisce l'Unhcr, compresi i 16 sopravvissuti di un'imbarcazione sulla quale si trovavano 130 persone, delle quali 114 sono ancora disperse in mare. "Quello che sta accadendo nel Mediterraneo è assolutamente illegale e fuori dal diritto marittimo internazionale".

Milan, Fassone: "Faremo 3 acquisti di qualità. Bonucci non si vende"
Ho la consapevolezza di aver fatto il massimo e sono contento che tutta questa storia abbia avuto questo finale". Non siamo indovini e non possiamo immaginare se nella testa di Li ci sia di vendere un pezzo del club o no.

Con punte - è il caso del 24 giugno - fino a quasi mille in un solo giorno.

- Sarebbero più di diecimila i migranti salvati o bloccati dalla Guardia costiera libica, rinchiusi in 20 centri di detenzione in condizioni estreme, tra il sovraffollamento delle strutture e l'ondata di afa che nel paese sta facendo registrare temperature di oltre 40 gradi.

Comments