Milan, ds Mirabelli: "Sarà un mercato a costo zero"

Adjust Comment Print

Nella giornata che sancirà, in un senso o nell'altro, il possibile futuro societario del Milan, a seconda se il bonifico di Li Yonghong verrà versato o meno ad Elliott, Massimiliano Mirabelli ha rilasciato un'intervista che lascia poco spazio alle interpretazioni ottimistiche. "Abbiamo avuto entrate in meno dalla Cina, forse non giocheremo l'Europa League e dovremo quindi fare un mercato a saldo zero, con tante idee, come ha detto l'ad Fassone".

Non sarà un'estate di grandi colpi per il Milan. Di sicuro non uscirà nessuno che Gattuso non voglia e non arriverà nessuno che Gattuso non vorrà. Non abbiamo fatto vacanze, siamo tutti carichi per vedere ciò che potremo fare. Noi abbiamo le idee chiare, sia in entrata che in uscita. "Dovremo fare un mercato a zero e vogliamo solo gente di qualità, altrimenti resteremo così come siamo". I nostri giocatori hanno tante richieste e non sarebbe un problemi cederli.

CR7, tifosi Juve 'tutto è possibile'
Ad uscire allo scoperto era stato lo stesso giocatore subito dopo la finale di Champions vinta dal Real contro il Liverpool. Un sogno per i tifosi della Vecchia Signora , che per tutta la giornata di ieri tenuto banco sulle prime pagine sportive.

ZAZA - "Zaza? Non prendiamo in considerazione acquisti perché non sappiamo cosa abbiamo in tasca. Se non vorrà non venderemo nessuno". Un po' quando hai fame e sei fuori casa, apri il portafoglio e decidi se devi andare a prendere un panino o puoi pasteggiare al ristorante con caviale e champagne.

Indizi che ci dicono molto su quella che potrebbe essere la sentenza che arriverà da Losanna, per una Fiorentina che a un giorno dalla partenza per Moena sembra essere abbastanza certa di cominciare la sua stagione, dal punto di vista delle gare ufficiali, il prossimo 26 luglio, giorno della prima gara valida per i preliminari di Europa League. "Lo sapremo dopo qualche cessione".

Comments