Niccolò Bettarini accoltellato, le sue prime dichiarazioni dopo l'aggressione

Adjust Comment Print

Finalmente Niccolò dopo essere uscito dalla struttura clinica in cui è stato operato, ha rotto il silenzio su Instagram. Il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, che ha rischiato di essere ammazzato da un gruppo di almeno quattro persone davanti al locale milanese, ha voluto ringraziare - attraverso un messaggio e una foto su Instagram - tutti quelli che gli sono stati vicino in questi giorni particolarmente difficili.

Milan, ds Mirabelli: "Sarà un mercato a costo zero"
ZAZA - " Zaza? Non prendiamo in considerazione acquisti perché non sappiamo cosa abbiamo in tasca . Di sicuro non uscirà nessuno che Gattuso non voglia e non arriverà nessuno che Gattuso non vorrà.

Poi è il momento del ringraziamento ufficiale allo staff medico che si è preso cura di lui: "Sarò sempre grato al pronto intervento dell'ambulanza e del trauma team dell'Ospedale Niguarda di Milano". L'amico F. T. ha raccontato a verbale "di aver visto una decina di persone" che "circondavano e percuotevano con mani e piedi l'amico Niccolò", il quale era "totalmente in balia degli aggressori e non riusciva a difendersi" e a quel punto è intervenuto "in soccorso". Ma, ora che sto migliorando, sento che sia giusto e doveroso dire diverse cose. Io ne ho sempre avuto il terrore, un po' perché ho vissuto dei drammi tra incidenti stradali dei miei amici e le lacrime dei loro genitori. Lo scrive il gip di Milano Stefania Pepe nell'ordinanza di custodia in carcere per i quattro, che sono accusati di tentato omicidio perché si erano "certamente" prefigurati che "gli atti posti in essere", ossia il pestaggio e soprattutto le coltellate, "avrebbero comunque potuto produrre conseguenze mortali", anche in considerazione della "loro superiorità numerica e della violenza della loro azione". Riesco solo a dire GRAZIE! Mi sono sempre detta che il dolore più grande e innaturale sia perdere un figlio. Il pianto liberatorio, l'arrivo di @stefanobettarini1 e @nicolettalarini, la commozione di essere insieme a constatare un miracolo. So solo che la signora Morte con la sua falce insanguinata ha dato uno schiaffo alla nostra famiglia, una famiglia allargata (con tutta le sue difficoltà) ma allegra e per bene e che da oggi ha trovato un nuovo ponticello, una nuova strada per restare unita e vivere la vita. Il nostro @mr_bettarini, nonostante le 11 coltellate, era sopravvissuto con la forza dei suoi 19 anni perché Dio gli ha messo una mano sulla testa, per il destino (tante troppe volte cinico e baro) era stato con lui generoso.

Comments