Milan, Gattuso: "Zaza? Così ho già Cutrone. Ci prepariamo per l'Europa"

Adjust Comment Print

La situazione del Milan è ancora in bilico e coinvolge la Fiorentina, che per ora è ai preliminari di Europa League, in attesa della decisione del Tas. L'Europa League "l'abbiamo conquistata in campo, speriamo che nessuno ce la tolga", ma "è normale" che se dovesse venir meno l'Europa "devi inventarti qualcosa in piu'", ha dichiarato Mirabelli, che sulle voci di interesse su Morata e Immobile, replica così: "Non abbiamo fatto nomi per non illudere". "Anch'io mi sento la pressione addosso di essere la garanzia per il popolo rossonero". Bacca? Spero che arrivi con la voglia di sudare e lottare e poi il campo parlerà.

Il paragone sarà misurato con il raduno dello scorso anno che aveva portato nella località carnaghese migliaia di persone accorse per sostenere la squadra, ma allora c'era l'entusiasmo dei nuovi arrivi oggi la prospettiva di un futuro incerto. Se mi hanno chiesto un obiettivo specifico? "Dobbiamo pensare positivo perchè prima di pensare a quello che potrà avvenire, perchè magari qualcosa faremo, dobbiamo pensare di avere un gruppo giovane, il terzo più giovane in Europa. È una piccola scommessa, vediamo in un anno cosa ci restituisce". Siamo in una fase in cui dobbiamo capire cosa faremo, dovremo fare un mercato da saldo zero. Per il resto, la filosofia del nuovo corso resta chiarissima, spese coperte dalle uscite e fiducia nel futuro: "Dobbiamo pensare positivo e ricordarci che abbiamo un gruppo giovanissimo, che con Gattuso in panchina è arrivato terzo (in realtà sarebbe arrivato quarto, ndr)". Nessuno degli agenti dei nostri big è venuto a chiederci di lasciare il club.

Chelsea, Conte c'è ma non si vede. Sarri resta in attesa
Il tutto all'oscuro di Conte che non l'ha presa bene, ricordando a tutti che l'allenatore in carica è ancora lui. Maurizio Sarri è virtualmente l'allenatore del Chelsea .

Intervenuto in conferenza stampa, il direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli ha escluso la possibilità dell'acquisto di Suso da parte dell'Inter: "Per quanto mi riguarda, i procuratori possono parlare con le società". "Sono stati 50 giorni non facili per me ma ho passato di peggio, anche in società non come il Milan - ha detto -. Chi è cresciuto tanto come Kessie, Calhanoglu e Suso spero possa continuare su questa strada". Se possiamo puntare a un big? "Se ha bisogno di coccole pure quelle gli faccio". "Non faremo mercato tanto per fare".

Comments