Milan, nuova era: è Paolo Scaroni l'uomo di Elliott per la presidenza

Adjust Comment Print

Quest'ultimo dovrebbe vedere come presidente Paolo Scaroni. L'assemblea (dei soci, ndr) è stata convocata dal Presidente del collegio sindacale sabato 21 alle ore 9 e avrà come oggetto il rinnovo del CdA e la revoca dei consiglieri. Presenti alla riunione c'erano, infatti, solo la parte italiana del CdA rossonero: Scaroni, Roberto Capelli, Marco Fassone e Marco Patuano in video-conferenza.

Il CdA, convocato in fretta e furia dopo che Elliott ha assunto il controllo del club, non si è potuto tenere per mancanza del quorum, visto che Yonghong Li e gli altri membri cinesi non hanno partecipato nemmeno in conference call.

Migranti Vos Thalassa su nave Diciotti. Viminale: non in Italia
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha convocato nel pomeriggio a Palazzo Chigi un vertice sul dossier migratorio. Il riferimento è alle recenti polemiche in merito alla missione europea Eunavformed .

"Impegno, sacrificio e amore", sono i valori appresi nei suoi 25 anni al Milan, ha detto lo stesso Maldini in una breve clip pubblicata giusto ieri su Twitter della International Champions Cup, torneo a cui parteciperanno in estate i rossoneri, organizzato da Charlie Stillitano, secondo rumor vicino a Stephen Ross, fra i soggetti statunitensi in corsa per l'acquisto del Milan, assieme alla famiglia Ricketts, Rocco Commisso e, secondo il Financial Times, anche Riccardo Silva, che nelle scorse settimane ha smentito di avere un ruolo nell'affare. "Non abbiamo indicazioni al momento, lo vedremo all'assemblea". La prima riunione del nuovo CdA sarebbe opportuno averla immediatamente dopo l'assemblea per ridare i poteri e tutto quello che è necessario. Nel mentre, prosegue la ricerca di dirigenti per il ruolo di direttore tecnico. Nelle ultime ore è circolato il nome dell'ex rossonero Leonardo per quello che sarebbe un suggestivo ritorno in società. Resta da sciogliere anche il nodo legato al possibile nuovo amministratore delegato.

Comments