Di Maio, ora taglio numero parlamentari

Adjust Comment Print

Ok da ufficio presidenza a delibera Fico.

Per festeggiare il via libera della Camera i parlamentari del M5S sono usciti in piazza Montecitorio con palloncini gialli.

E' stato approvato nella giornata di ieri, il tanto atteso taglio ai vitalizi, le famose pensioni d'oro percepite da molti deputati. "Avanti così! #ByeByeVitalizi". Così il premier Giuseppe Conte su twitter. Anzi, tutt'altro - rivendica - pensi che io a fare il deputato ci ho rimesso.

Per quanto tempo abbiamo aspettato che questi privilegi venissero cancellati!

F1, Hamilton conquista la pole nel Gp Gran Bretagna. Vettel secondo
Nell'intervista sul podio della gara inglese, il pilota britannico ha dichiarato:"La Ferrari? ". Grande vittoria della Ferrari di Sebastian Vettel nel Gp di Gran Bretagna .

Per l'ex parlamentare Giuliana Reduzzi si tratta di un provvedimento "che ha una sua ratio guardando al futuro, mentre l'ha molto meno se si guarda alla retroattività con cui è stato assunto". L'ufficialità arriverà nel pomeriggio di oggi, sulla mia pagina Facebook vi terrò aggiornati sugli sviluppi. Una svolta epocale, ha dichiarato il ministro Luigi Di Maio (M5S), a tal proposito. Come sempre serve buon senso e senso della misura: è pura demagogia pretendere che chi fa politica la debba far gratis o quasi.

Lunedi 11 luglio 2018 Di Maio a "Uno Mattina" ha affermato che secondo la riforma pensionistica verranno tagliate tutte le pensioni d'oro superiori ai 4.000 euro per coloro che non hanno versato un numero sufficiente di contributi.

Vitalizi: il primo passo verso una decisa sforbiciata.

. La pensione da parlamentare per chi era in Parlamento nel 2011 è data dalla somma della quota di assegno vitalizio maturato entro il 2011 e dalla quota di pensione sugli anni di mandato dal 2012 in poi. Agli ex parlamentari, gia' sul piede di guerra (se la delibera "dovesse essere bocciata in sede giurisdizionale, dopo aver ristorato la Camera con il patrimonio personale, Fico si dimetta da presidente", e' la scommessa di maurizio Ronconi), la terza carica dello Stato assicura che non e' stato compiuto alcun atto "punitivo, ma e' stata sanata un' ingiustizia e riparata una ferita nel Paese". La delibera ha superato l'esame del voto e il presidente Roberto Fico può dirsi più che soddisfatto. Precedentemente l'entrata in vigore prevista era stata fissata al primo novembre di quest'anno.

"Io non mollo e non mollerò mai". "Abbiamo tenuto conto che si ci sono situazioni particolarmente difficili e complesse, con dei paletti gli ex parlamentari possono riavere un riaumento del vitalizio ricalcolato del 50%" spiega Fico, che non teme i ricorsi (già minacciati dagli ex parlamentari) alla Corte Costituzionale: "So che la delibera che ho scritto è forte, sostanziale e sostanziosa perché ripara delle ingiustizie e quando ripari a delle ingiustizie è sempre la Costituzione come faro che dice che tutti i cittadini devono essere uguali". I vitalizi sono una forma di pensione, calcolati con il sistema retributivo, cioè in proporzione percentuale allo stipendio.

Comments