Donald Trump si scaglia contro l'UE: "Sono un nemico"

Adjust Comment Print

"È vergognoso", ha tuonato su twitter il senatore Jeff Flake. Il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker, dopo aver definito "più importante che mai" la partnership con la Cina, ha salutato con soddisfazione il primo "scambio di offerte" sull'accesso al mercato sul fronte investimenti.

Allo schieramento anti-Trump si sono uniti poi ovviamente anche l'ex direttore della Cia John Brennan e il noto anchorman della Cnn Anderson Cooper. "I negoziati con Trump hanno avuto luogo in un'atmosfera franca e amichevole, è stato un round di colloqui davvero proficuo", ha detto Putin in conferenza stampa con Donald Trump dove non sono mancati momenti di tensione quando un giornalista americano, che sostiene di lavorare per The Nation, è stato fermato dagli agenti della sicurezza e trascinato fuori dalla sala. Hanno approfittato di noi: non lo direste dell'Ue, ma sono nemici. D'altra parte, Juncker ha evidenziato che gli investimenti diretti europei in Cina sono scesi l'anno scorso a un minimo di 6 miliardi di euro, contro gli oltre 30 miliardi in direzione opposta: una dinamica che "riflette una preoccupazione tra i nostri investitori sugli oneri di regolamentazione e amministrazione che le società straniere talvolta devono affrontare in Cina". Le posizioni politicamente comuni sono state enfatizzate su due questioni: la lotta ai cambiamenti climatici e soprattutto la difesa del sistema Wto, sia pure bisognoso di essere riformato.

Mandzukic fa gioire la Croazia, Inghilterra out
La Croazia , invece, si stringe intorno alla classe di Modric , faro di un gruppo che comprende anche Perisic , Mandzukic e Rakitic , elementi di esperienza e qualità per rinverdire i fasti di Francia '98 e puntare ad una clamorosa vittoria.

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha detto al collega americano, Donald Trump, che "è giunto il tempo di parlare in modo concreto" e "nel merito" delle relazioni tra i due Paesi.

Comments