Ilva, Di Maio: "Criticità come macigni Subito indagine interna al Mise"

Adjust Comment Print

"Nella procedura di gara per la cessione dell'Ilva è stato leso il principio della concorrenza", ha aggiunto il ministro. Così il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio che sull'Ilva "definisce inspiegabile il comportamento tenuto dal ministero dello sviluppo" riferendosi a chi lo preceduto.

E ancora: "Se si è fatta una procedura di gara che non ha messo al centro il massimo delle tutele ambientali e occupazionali, allora politicamente, per ora, ne dovrà rispondere chi ha fatto questa procedura di gara. Chiederò immediatamente chiarimenti ai commissari, avvierò un'indagine interna al ministero a chiederò un parere all'avvocatura dello Stato", ha detto il ministro dello sviluppo economico, Luigi Di Maio alla Camera. Ma qualcuno ha dimenticato che l' ILVA è una società "privata" venduta ad un altro "privato". "Non possiamo continuare a fare finta di niente" e "intendiamo andare fino in fondo per fare chiarezza".

Perdita di pressione, paura sul volo Ryanair: malore per 30 passeggeri
Ci sono stati problemi, però, a bordo di un volo Ryanair , costretto a un atterraggio di emergenza . Alcuni passeggeri sono stati visitati nell'ospedale di Francoforte .

I tre aspetti critici riguardano il rinvio del piano ambientale, le scadenze intermedie di attuazione e i mancati rilanci finali degli altri offerenti, quest'ultimo aspetto segnalato anche dal governatore della regione Puglia Michele Emiliano nella lettera che ha riaperto la querelle sul destino dell'acciaieria. Il nodo più spinoso riguarda però le scadenze intermedie che non solo slittate e che erano vincolanti. Se Di Maio ritiene che ci siano i presupposti per annullare la gara la annullasse. Ma l'Anac spiega prima la propria competenza legata al fatto che la procedura, benché esclusa dal Codice degli appalti, prevede l'obbligo di procedure improntate al rispetto dei principi di parità di trattamento, trasparenza e non discriminazione. "Capirete bene che questa sarebbe stata un'impresa titanica e poche imprese hanno potuto partecipare" ha sottolineato il vicepremier, spiegando che, successivamente, il termine è stato posticipato di due anni e poi di ulteriori cinque.

Insomma le criticità non mancano.

Comments