Alla Fiat è finita l'era-Marchionne, Mike Manley nuovo ad; Uliano: "Chiediamo continuità"

Adjust Comment Print

Le novità sono emerse al termine di una raffica di consigli d'amministrazione delle società coinvolte. Situazioni umane insondabili che impongono il massimo rispetto. Il 26 giugno ha partecipato alla cerimonia di consegna di una Jeep Wrangler ai Carabinieri a Roma.

Fca "comunica con profonda tristezza che in settimana sono sopraggiunte complicazioni inattese durante la convalescenza post-operatoria del Dr. Marchionne, aggravatesi ulteriormente nelle ultime ore". Da qui la convocazione rapidissima dei consigli d'amministrazione per la successione. L'arrivo di Mike Manley, britannico 54 anni, avviene nel rispetto dei programmi che parlavano di un cambio interno. La Jeep è passata da 300 mila a un milione di vetture e Ram resta il pick up più venduto in Usa.

La notizia però, nonostante la smentita ufficiale, stamattina ha fatto subito il giro del mondo perchè era chiaro che qualcosa di grave fosse successo a Marchionne. Philip Morris appunto, marchio legato a doppio filo alle vicende della Ferrari, non solo come sponsor principale della squadra, e, in qualche modo, della famiglia Agnelli.

Meteo. Temporali, anche violenti, in arrivo a partire da venerdì sera
Secondi il portale meteo, il caldo eccezionale sulla Scandinavia durerà "ancora qualche giorno, almeno fino al prossimo weekend". Domenica variabilità al nord e al centro con annuvolamenti a tratti molto intensi ed associati a rovesci sparsi e temporali .

Le parole del presidente di Fca, John Elkann, non lasciano ottimisti.

Il compito che aspetta Manley e Camilleri è titanico. Ha ridisegnato il profilo della Fiat andando oltre l'autocentrismo di Ghidella degli anni '70. Un processo che si è consolidato in 14 anni di lavoro che ha trasformato la Fiat, macilenta e sull'orlo del fallimento, e più tardi Chrysler, che invece era già fallita, in un grande gruppo industriale capace di fatturare 100 miliardi, guadagnare un miliardo all'anno e di azzerare i debiti. Sono cresciuto con l'uniforme a bande rosse, nell'Arma ritrovo sempre gli stessi valori che sono stati alla base della mia educazione: "la serietà, l'onestà, il senso del dovere, la disciplina, lo spirito di servizio". Marchionne ha presentato il primo giugno il nuovo piano Fca per il periodo 2018-2022. Due italiani e due americani. Molto più difficile la partita con Alfa e Maserati che sono andate allo scontro diretto con Bmw, Mercedes e Audi.

Anche in Fiat presto si convincono che possa essere lui la persona giusta per rilanciare un'azienda che stava vivendo un momento di difficoltà. Un portavoce di Fca, interpellato in merito, ha precisato che Marchionne si è operato alla spalla destra ed è ora in fase di recupero.

Comments