Avellino non ammesso alla B

Adjust Comment Print

"Non mi veniva voglia di alzarmi". Cosa ho valutato della partita? I carichi di lavoro erano evidenti, i miei giocatori pensavano di più a non farsi male. Purtroppo è così, speravo di trovare un contesto migliore. Bello esternamente, meno sul campo.

Giocatore che ha giocato in serie A con la maglia del Lecce e del Torino con una continuità di presenze interessante.

Inesorabili decisioni che, se potrebbero regalare alla città etnea un sogno di mezza estate, riportando la squadra dell'elefante in una categoria più degna della sua tradizione e del suo pubblico, inevitabilmente lasciano non pochi dubbi, e solo qualche certezza, su una realtà calcistica che sta precipitando sempre più giù e senza fare sconti a nessuno. "Non posso colpevolizzare i calciatori, al di là del risultato, non cambia nulla".

Chelsea, Sarri è lo Special Fun: le prime pagine dei quotidiani inglesi
Non stavo pianificando nulla perché avevo una situazione da risolvere con il Napoli che si è risolta solo alcuni giorni fa. Anche io voglio divertirmi , la migliore cosa che si possa fare nella vita è lavorare divertendosi.

Come ha visto l'interazione tra Karsdorp e Kluivert sulla fascia destra?

"E' arrivato da poco, deve assimilare i movimenti, attaccare la profondità". Poteva essere più lucido nell'uno contro uno, ma nell'insieme generale hanno fatto una buona prova. Già dai giorni scorsi non filtrava ottimismo e i dubbi si sono rivelati fondati. Lui è arrivato prima degli altri.

L'obiettivo è ripristinare la validità della prima fideiussione realizzata con Onix Asigurari per la quale, secondo la società U.S. Avellino, sarebbe da considerare l'indice di solvibilità e non il "rating", richiesto dai parametri economico-finanziari della Covisoc.

Comments