Chi Fabrizio Palermo, il nuovo ad di Cassa depositi e prestisti

Adjust Comment Print

Per capire l'importanza di questa nuova tessera del puzzle del nuovo potere politico italiano è importante tener conto che la cassa deposito e prestiti sarà il motore finanziario su cui si intende far leva per realizzare molte delle politiche economiche del Governo legastellato. Il governo sembra aver trovato una quadra sui vertici di Cassa depositi e prestiti, ma è un accordo sospirato, che arriva dopo veti, tensioni e contrasti.

A deciderlo i vicepremier Luigi Di Maio e Giuseppe Conte insieme al ministro dell'Economia Giovanni Tria che avrebbero così raggiunto l'intesa sul nome. Lo si apprende da fonti ministeriali, anche se manca ancora l'ufficialità. Buffagni ha indicato anche una serie di obiettivi, inseriti nel contratto di governo, che la nuova governance di Cdp dovrà perseguire: "Sviluppare gli investimenti per la banda larga, per le infrastrutture tecnologiche, per il settore idrico e per tutto quello che serve alle nostre piccole e medio imprese per esportare con Sace e con la banca pubblica degli investimenti".

Milan, comunicato UFFICIALE: Scaroni presidente
A livello del Consiglio, faremo tutto il possibile per mettere l'allenatore e i giocatori nella posizione di avere successo. A Yonghong Li vengono contestate, tra le altre cose, le parole che ledono l'immagine della società e la sua gestione.

Perugino, 47 anni, Palermo è una figura "gradita" al Movimento 5 Stelle. Già consigliere di Fincantieri è stato financial analyst nella Divisione Investment Banking di Morgan Stanley, dove si è occupato di operazioni di collocamento azionario e obbligazionario, di acquisizione, di dismissione, di fusione e di creazione di joint ventures per i principali gruppi finanziari ed industriali italiani ed europei.

Quasi 10 anni in Fincantieri: nel 2005 entra nel gruppo cantieristico in qualità di direttore business development e corporate finance a riporto dell'ad, svolgendo sin dal suo ingresso un ruolo chiave nel percorso di riorganizzazione e turn around dell'azienda, è stato inoltre vice direttore generale dal 2011 al 2014 oltre che chief financial officer dal 2006 al 2014. In Cdp è stato assunto invece nel 2014 con l'incarico di direttore finanziario.

Comments