Hamilton col brivido: investigato, ma alla fine resta vincitore

Adjust Comment Print

Quando tutto sembrava portare alla vittoria di Sebastian Vettel arriva a sorpresa l'errore del tedesco. Hamilton su indicazione del team ha cambiato idea tagliando direttamente sull'erba per rientrare in pista. Dopo la sosta di Raikkonen, Vettel torna a spingere, aumenta il ritmo e allunga su Bottas. Anche il finlandese della Ferrari fa segnare ottimi tempi, puntando all'undercut sul connazionale della Mercedes. L'importanza di questo sbaglio sta tutta nella reazione del pilota, che disperato ha preso a pugni il volante.

In caso di penalità di cinque secondi Hamilton sarebbe secondo, mentre con dieci secondi retrocederebbe in quarta posizione. Nello stesso giro si ferma la monoposto di Ricciardo, con l'australiano, che era sesto, costretto al ritiro. "Il mio desiderio oggi si è avverato".

FCA e Ferrari: oggi si decide (a sorpresa) il successore di Marchionne
Nasce FCA , società di diritto olandese, con domicilio a Londra e quotata sia a New York sia a Milano . Il cda sottolinea "la leadership e l'impegno straordinari che Marchionne ha dedicato all'azienda".

Il pilota della Ferrari ha gettato via la vittoria a 24 giri dalla fine. "Con l'arrivo della safety car Kimi è rientrato ai box io mi sono ritrovato primo e ho capito che non avrei più abbandonato quella posizione". "C'è stata una piccola battaglia con Lewis alla ripartenza dopo la Safety Car; non sono riuscito a sorpassarlo in quel momento, quindi il team mi ha invitato a minimizzare i rischi, e così ho fatto". Ne approfittano subito le due Mercedes che allungano su Raikkonen. Inizialmente è però una parata verso il traguardo, perchè Bottas tenta alla prima occasione il sorpasso su Hamilton. Davanti Hamilton continua a far registrare tempi da record e legittimare una rimonta che, complice l'errore di Vettel, ha un valore enorme in chiave classifica iridata.

Comments