Inter, la caccia a Vrsaljko continua ma serve l'offerta giusta

Adjust Comment Print

Prosegue il braccio di ferro tra Inter e Atletico Madrid per Sime Vrsaljko: l'esterno croato rimane la prima scelta dei nerazzurri per la fascia destra, ma per il momento non filtra nessuna novità dalla Spagna. Ecco perché - secondo quanto si legge stamane sulla Gazzetta dello Sport - la società nerazzurra vuole stringere i tempi sul fronte Sime Vrsaljko, il preferito del lotto di nomi fatti in questa estate, che si è promesso all'Inter e sta rifiutando altre proposte in giro per l'Europa, alcune delle quali dall'Inghilterra.

All'Inter c'è fiducia e l'operazione è considerata molto aperta e "calda". Il club spagnolo, infatti, ha alzato le richieste e, ancora, non accetta l'ipotesi di un prestito oneroso con diritto di riscatto, l'unica formula praticabile dall'Inter. Il ds Ausilio non può permettersi di attendere troppo a lungo, di farsi trascinare in un braccio di ferro dal collega Berta. Un prestito oneroso così alto sottintende la certezza del riscatto, quindi più che un diritto sarebbe un obbligo.

Il Bayern scarica Vidal e apre al Napoli che boccia Callejon
Secondo quanto riporta la Bild il club campano è sulle tracce del centrocampista cileno del Bayern Monaco Arturo Vidal . Ancelotti lo ha allenato e stravede per lui: potrebbe essere un fattore decisivo per spingerlo verso la maglia azzurra.

Ausilio non ha fretta e sa di avere il coltello dalla parte del manico. Magari una mano potrebbe darla anche il fatto che il Wanda Group, partner di Suning, ha già dato una mano all'Atletico nella costruzione del nuovo stadio. E' lui, come vi raccontiamo da tempo, il prescelto, avendo anche il club nerazzurro incassato il totale gradimento del diretto interessato.

Comments