Gp di Germania ad Hamilton, Vettel: "più deluso che arrabbiato"

Adjust Comment Print

A vincere la gara è invece Hamilton, che conquista un trionfo non meno meno sontuoso rispetto al rivale a Silverstone e forse più fortunoso, ma figlio di una incredibile determinazione e dell'innato desiderio del campione di non arrendersi mai e crederci sempre fino alla fine a dispetto di ogni difficoltà.

Per chi non può essere davanti alla tv, nessun problema: sarà possibile seguire la gara di Hockenheim dalla prima all'ultima curva anche da uno smartphone o da un tablet. Ha vinto con una macchina inferiore alla Ferrari, non ha sbagliato nulla, in sei giri aveva superato 8 avversari, non ha perso lucidità nei momenti difficili e sul bagnato, gomme asciutto, ha dato lezioni. Dietro l'inglese sono arrivati il compagno di scuderia Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen.

Il Gran Premio di Germania di Formula 1 - che si disputa sull'Hockenheimring - inizia oggi alle 15.10. Sebastian Vettel, al contrario, ha gettato al vento il successo mentre si trovava al comando, commettendo un errore sotto la pioggia e andando a sbattere con la Ferrari contro le barriere.

Ci sono gare destinate ad entrare nei libri di storia per quello che hanno saputo offrire.

F1 GP Germania la gara in diretta
F1 in Germania: Vettel e Ferrari in Pole, 2° Bottas, 3° Raikkonen, 14° Hamilton

La partenza - Al via era filato tutto liscio.

Partiva benissimo la Rossa di Vettel, manteneva la posizione Bottas, Raikkonen veniva tallonato da Verstappen, Hamilton era 14°, in lotta nel gruppone, poi in un giro guadagnava due posizioni.

Parlando delle strategie Vettel aggiunge: "Abbiamo cercato di fare un po' di tutto, credo che abbiamo fatto le scelte giuste con le gomme e credo che sia andata bene". Al 40° Vettel si porta nuovamente al comando. È stata una giornata fantastica per noi, questa è stata una delle migliori gare della mia vita. Il finlandese, che pure era stato in testa cedendo poi la posizione al tedesco, ha mostrato ancora una volta di poter recitare un ruolo da protagonista anche nella prossima stagione. Quinto Hulkenberg con la Renault, sesto Grosjean (Haas), settimo Perez (Force India), ottavo Ocon (Force India), nono Ericsson (Sauber) e decimo Hartley (ToroRosso) .

La classifica costruttori: Mercedes 310, Ferrari 302, Red Bull 211, Renault 81, Force India 60, Haas 57.

Giffoni 2018, il programma della prima giornata del Festival
Avevo il timore di non riuscire ad essere credibile. "Poi però ho incrociato una chiave daccesso al personaggio ed è andata bene". E mi è venuto semplice perché l'amore non ha differenze legate alla determinazione sessuale".

Comments