Chi sono Fabrizio Salini e Marcello Foa, i nuovi vertici Rai

Adjust Comment Print

E sarà proprio Foa, come ha annunciato Luigi Di Maio al termine del consiglio dei ministri, il nuovo presidente di viale Mazzini. Dall'opposizione però sono già arrivati già segnali di dissenso, specie dal Pd, che ha attaccato Foa per un tweet critico nei confronti di Sergio Mattarella.

Nel gennaio del 2018 è diventato direttore generale di Stand by Me, società di produzione televisiva fondata nel 2010 da Simona Ercolani, ex consulente del governo Renzi.

Nel 2011 passa a Sky Italia come head of entertainment and cinema programming gestendo i canali Sky Uno e Sky Cinema. "Mi impegno sin d'ora per riformare la Rai nel segno della meritocrazia e di un servizio pubblico davvero vicino agli interessi e ai bisogni dei cittadini italiani", è il messaggio lanciato da Foa sul più diffuso dei social network. Mentre Fabrizio Salini ricoprirà il ruolo di amministratore delegato.

Luna e Marte a braccetto: il 27 la notte di eclissi totale
Il nostro satellite scivolerà nel cono d'ombra della terra per ben 103 minuti restituendoci la spettacolare Luna rossa . Per l'occasione, l'Osservatorio sarà aperto a partire dalle ore 17 .00 (condizioni meteo permettendo, ovviamente).

In Italia ha lavorato per Il Giornale, testata che ha lasciato nel 2011 e a cui è ancora legato dal suo blog personale, dal quale ha dato molto lavoro ai debunker, grazie a diversi post come, ad esempio, quello con cui giurava che negli Usa fossero pronti 150mila riservisti e che sarebbero stati mandati in guerra. Non c'è che dire, il cambiamento, in peggio, è servito.

"Sono orgoglioso ed emozionato per la nomina a presidente della Rai, che è giunta inaspettata nell'arco di pochissime ore" ha commentato dal canto suo Foa. La nomina del presidente della Rai prevede poi un ulteriore passaggio.

Poi da Palazzo Chigi trapela che il vicepremier Di Maio, uscirà per una dichiarazione alla stampa. "Oggi inizia una nuova rivoluzione culturale con i due nomi che, su proposta del ministro Tria, il presidente del consiglio e il cdm hanno ritenuto all'altezza di questa grande sfida per liberarci dei raccomandati e dei parassiti", ha detto il ministro del Lavoro. "Il Pd votera' contro e fara' battaglia dura con tutti i mezzi disponibili per difendere l'indipendenza dell'informazione". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai.

Comments