Europa League, Atalanta-Sarajevo 2-2: pari clamoroso in 5 minuti

Adjust Comment Print

Da segnalare che fino a qualche giorno fa era ancora incerta la presenza dei nerazzurri in questo match: infatti, se il TAS avesse emesso sentenza negativa contro il Milan, i bergamaschi sarebbero volati al turno successivo. La stella è ovviamente il Papu Gomez. Avanti con fiducia e giovedì prossimo ce la giochiamo a Sarajevo. In porta, il solito Berisha, con la linea a tre composta da Toloi, Mancini e Masiello.

L'Atalanta sblocca dopo undici minuti con una delle sue armi migliori, il gioco aereo: dagli sviluppi di un calcio d'angolo sponda aerea di Masiello che Toloi trasforma in gol da due passi. "Ci siamo andati davvero vicino in svariate occasioni". Gasperini allora inserisce Paolino al posto di Mancini e i nerazzurri provano a reagire: al 32' Gomez, su punizione, sfiora il palo alla sinistra di Pavlovic. L'Atalanta prende subito in mano il comando delle operazioni: molto attivo Barrow e funzionano le fasce, Gasperini può già sorridere all'11'. Il portiere del Sarajevo è miracoloso anche sul tentativo di Gosens.

I cinque luoghi più romantici in cui vedere l'eclissi totale di Luna
Le previsioni sono molto buone perché per venerdì sera si prevedono venti deboli e temperature sui 25-26 gradi con cieli sereni. Astronomitaly ha redatto una mini guidacon alcune informazioni basilari su come fotografare questo fenomeno astronomico.

Il copione non cambia neppure nella difesa ma la partita cambia completamente volto in poco tempo, in cinque minuti il Sarajevo trova addirittura il pari: Handzic segna di destra dall'area piccola dopo un liscio di Mancini e incrina le certezze dei padroni di casa, tanto che Sisic (fin lì nullo) poco dopo raccoglie una palla vagante e scaglia il destro vincente alle spalle di Berisha. Al ritorno avremo una settimana in piu' tutti nelle gambe, speriamo di recuperare Ilicic, avra' una settimana in piu' Zapata, per Freuler vedremo, e' appena rientrato, ma Pessina ha fatto una buona partita. Indisponibile Pasalic, che oggi ha sostenuto il suo primo allenamento con la nuova squadra. Non sarà facile, loro si difendono bene, con ordine.

Comments