Marchionne, Fca non sapeva della malattia

Adjust Comment Print

"Da oltre un anno si recava a cadenza regolare presso il nostro ospedale per curare una grave malattia - fanno sapere dal nosocomio svizzero -. Attualmente l'Usz è oggetto di diverse voci tendenziose da parte dei media relativamente alla sua cura".

Questo comunicato è una vera e propria precisazione dell'Ospedale Universitario di Zurigo per cercare di porre un freno significativo "al susseguirsi di ulteriori speculazioni" riguardo le cure ricevute da Marchionne nella struttura elvetica.

Sabato scorso con una nota Fiat Chrisler ha fatto sapere che le sue condizioni di salute di Sergio Marchionne "sono peggiorate" e che il manager "non potrà riprendere la sua attività lavorativa".

Brucia la provincia di Atene: 50 morti e 150 feriti
Ma il sospetto, espresso dal presidente greco Alexis Tsipras in persona, è che gli incendi possano essere di natura dolosa. La Farnesina è a lavoro per verificare la presenza di italiani nell'area colpita dagli incendi .

Anche se la vicenda potrebbe apparire di cattivo gusto, la persona di Sergio Marchionne continua a far parlare di sé [VIDEO] anche dopo la morte, avvenuta appena due giorni fa, il 25 luglio, nell'ospedale universitario di Zurigo, in Svizzera, dove era ricoverato.

Il 21 giugno Fca aveva comunicato "con profonda tristezza" l'aggravarsi improvviso delle condizioni di salute del manager per le "complicazioni inattese" di una operazione chirurgica alla spalla.

"Alla fine della scorsa settimana - si legge in una nota della famiglia inviata all'agenzia italiana Ansa - Fca è stata informata che Sergio Marchionne non sarebbe più stato capace di tornare al lavoro, senza aggiungere altri dettagli". "La società - conclude il portavoce - ha quindi prontamente assunto ed annunciato le necessarie iniziative il giorno seguente". Insomma, Fca non sapeva nulla della gravissima malattia del suo amministratore delegato. La giornata negativa, segnata dai risultati del secondo trimestre 2018 (debito azzerato - come anticipato dallo stesso Marchionne - ma crollo dell'utile netto a 754 milioni, in diminuzione del 35%) ha lasciato il passo ad una ripresa. Bene anche le altre società della galassia: in testa al listino Cnh (+10,63% a 9,93 euro), che ha diffuso da la trimestrale.

Comments