Napoli, Ancelotti: "Cavani non mi interessa"

Adjust Comment Print

"Il migliore del karaoke io". La squadra è a posto, se ci saranno opportunità le coglieremo. Abbiamo giocatori di corsa, qualità, aggressivi, abbiamo un reparto molto vario e sfrutterò al massimo tutte le qualità.

Al momento è difficile fare comparazioni e non mi interessa neanche tanto. "Con De Laurentiis parliamo poco di calcio - ha aggiunto - è una persona di cultura, mi piace molto parlare con lui di cinema". Ho trovato un ambiente motivato e con voglia di crescere. "Noi siamo carichi e consapevoli delle nostre potenzialità e l'obiettivo non è solo il campionato ma anche la Champions che è una competizione che si sogna di giocare anche da bambini". "Come staff abbiamo potuto lavorare benissimo, alzando sempre l'asticella, senza i problemi avuti un anno fa quando dovevo usare il bilancino e non potevo forzare".

"Non penso alla Juventus, sono focalizzato solo sul Napoli". Non sarà il Napoli di Ancelotti, ma dei tifosi e della società, che sta portando avanti un progetto straordinario. Il Napoli è il Napoli, dei suoi tifosi, della società. Sono soddisfatto di lui, come di tutto il resto della squadra.

"Il sorteggio è una fatalità, dipende dal caso, ma prima o poi si affrontano tutte". È un difensore completo, elastico, veloce. Mertens torna il 6 agosto e farà un tempo nell'amichevole dell'11.

Chelsea, debutto ok per Sarri: Perth battuto 1-0
Ma sono contento dei miei giocatori attuali e non ho intenzione di rispondere più a De Laurentiis ". L'altro ex Napoli , Jorginho , viene schierato da regista con ai suoi fianchi Barkley e Fabregas.

Su Hamsik regista lui ha pensato che quella fosse la sua posizione, non impongo nulla, lui è felice.

FABIAN RUIZ - "Non forzo un giocatore a giocare dove non gli piace". "Voglio arrivare in fondo alla stagione con giocatori motivati, per questo giocheranno tutti".

CRESCITA - "Questo è un gruppo diverso rispetto a tutti quelli che ho allenato".

Comments