Avellino escluso dalla Serie B: il CONI ha respinto il ricorso

Adjust Comment Print

"Sono soddisfatto, sapevo che era una difesa difficile ma ci sono speranze, una difesa dura a un certo punto ci siamo sentiti soli contro tutti, contro la Figc, difesa da avvocati bravissimi".

Juventus-Benfica, le formazioni ufficiali: 4-3-3 per i bianconeri, Caldara titolare
BENFICA (4-3-3 ) Svilar; Grimaldo , Jardel, Dias, Almeida; Gedson Fernandes , Fejsa, Pizzi; Salvio , Castillo, Zivkovic.

Niente da fare: l'Avellino non riesce a ribaltare la sentenza della FIGC e a riappropriarsi di un posto in Serie B. Anche il Collegio di Garanzia del CONI va avanti sulla stessa linea: è respinto il ricorso presentato dal club irpino, che dunque è escluso dalla serie cadetta. Quindi l'Avellino avrebbe (condizionale) avuto i requisiti di sostenibilità ma avrebbe dovuto impugnare il comunicato riferito al rilascio delle licenze nazionali, nei punti dove venivano individuati i criteri relativi alle polizze fideiussorie che hanno rappresentato il vero e proprio nodo critico per l'iscrizione dell'Avellino. L'avvocato Chiacchio: "Pronti ad appellarci al TAR". Bisogna agire subito con un avvocato amministrativista. "Oggi finisce la fase sportiva e già da stasera deve aprirsi quella amministrativa al Tar del Lazio". Le immagini di Otto Channel trasmesse in diretta su Facebook immortalano lo sconforto dei giocatori simbolo dell'Avellino, il capitano D'Angelo e il bomber Castaldo, e dei tifosi giunti fino alla sede del Coni a Roma. Da loro anche cori contro il presidente Walter Taccone.

Comments