Florenzi: "Roma è il cuore oltre la ragione"

Adjust Comment Print

"Ci sono tifosi che pensano che non merito questo rinnovo per le prestazioni dello scorso anno, altri a cui a prescindere non va bene che io porti questa maglia". Sono state dette e fatte cose che mi hanno fatto male ma questa cosa mi ha insegnato tanto.

Alessandro Florenzi ha iniziato così la conferenza stampa da Boston dopo l'ufficialità del suo rinnovo di contratto con la Roma fino al 2023. "Vedremo da oggi come si comporteranno, credo saranno dalla mia parte per quello che la Roma è per me". Voglio abbracciare idealmente tutti i tifosi che sono contenti di questo rinnovo. Nzonzi è un nome ma non è l'unico e aggiungo che non è nemmeno il più vicino anche se mi piace molto come tanti altri che alla Roma non arriveranno mai. Per me loro sono due amici, che mi hanno insegnato tanto, cosa vuole dire essere romano e romanista. Mi hanno insegnato che bisogna dare tutto per questa maglia e l'ho fatto e lo faccio.

Aurelio De Laurentiis è il nuovo proprietario del Bari
Ecco le dichiarazioni del primo cittadino barese: "Non mi aspettavo tutte queste proposte per il Bari , ne sono lusingato". Ha inizio la conferenza stampa:: " Ho ricevuto il titolo sportivo il 23 luglio - ha detto Decaro -".

E' quello che ho fatto, faccio e sicuramente farò per tanti anni. Ci sono altri giocatori, oltre a Daniele, che possono insegnare cosa è Roma. Io so perfettamente dove voglio arrivare e il mio lavoro è provare a creare la rosa più forte possibile e andrò avanti fino al 18 agosto. "Forse per quel Roma-Samp dell'anno scorso dove è stato più volte detto che non si poteva andare sotto al settore". Torniamo a dicembre e gennaio scorso quando tutti dicevano che Under era una meteora. Sta a noi cercare di non averlo per ambire a qualcosa di importante. Noi vogliamo cercare di migliorare quanto fatto lo scorso anno, da una parte e dall'altra. Lui sta bene e siamo convinti che farà benissimo con noi. Abbiamo un grande gruppo che può superare questi ostacoli e dobbiamo partire da una base, parlo di noi Roma e ci metto giocatori, allenatore, ds, giornalisti e tifosi. "Se lo avremo allora tutti avranno soddisfazioni, dal ds ai tifosi". Pastore, insieme a Marcano, ha un'esperienza importante. Ci sono tanti giovani bravi che abbiamo preso. L'importante è non mettere una croce sopra a un giovane se sbaglia una partita, come non dire che Kluivert è Messi se fa una tripletta nella prima partita. Può giocare bene in diversi ruoli, la Roma è più forte con lui. Capisco chi non conosce la realtà, si aspetta che Pallotta compri davvero Messi.

Ringraziamenti. "Anche se non gli farà piacere, vorrei ringraziare il mio procuratore Alessandro Lucci, mia moglie e le mie figlie che mi sono state vicine in questa trattativa che non è stata facile". Oltre a essere un giocatore o un ragazzo, è un uomo e può sbagliare come sbagliano tutti, anche voi. "Si può sbagliare. Speriamo che i giovani si ambientino velocemente e spero che non ci saranno problemi".

Comments