Corsica, onda anomala nel canyon: morti quattro canoisti tra cui una bimba

Adjust Comment Print

Sette di loro sono andati avanti ed hanno proseguito la discesa, ma sono stati travolti da un'onda anomala di tre metri che ha spazzato via il gruppetto.

Quattro canoisti professionisti sono morti, tra questi un bambino e suo padre, mentre un altro risulta disperso travolti da una massa d'acqua anomala alta tre metri nel Canyon Zoicu in Corsica. Si tratta di un uomo di 40 anni e del figlio di 16, trasferiti ora all'ospedale di Ajaccio: si sono salvati, di fatto, perché sono riusciti ad aggrapparsi alla prima corda durante l'onda anomala. Si è salvata la madre che è stata ricoverata all'ospedale anche se le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. Secondo i primi elementi dell'indagine, la tragedia sarebbe dovuta a imprudenza. Il procuratore ha dichiarato che le vittime facevano parte di un gruppo di dodici persone che stava facendo un'escursione.

Europa League, Sarajevo-Atalanta 0-8: Papu Gomez e Barrow danno spettacolo
Sarajevo-Atalanta sarà trasmessa in diretta e in esclusiva, a partire dalle ore 20 :15, su Sky Sport. In scena nell'ultima mezzora il neo arrivato Duvan Zapata .

"Quando il gruppo si è trovato in difficoltà - ha detto Bouillard - sette persone hanno rinunciato subito all'escursione". In tutto 13 escursionisti (12 partecipanti e la guida) avevano iniziato ieri la discesa del canyon. Mentre camminavano alcuni dei membri sono stati presi in pieno da un'improvvisa ondata di acqua che scendeva. Salva, invece, la madre della bimba, che aveva deciso di tornare indietro. Gilles Simeoni il presidente del Consiglio esecutivo dell'isola ha commentato la vicenda "La Corsica è sconvolta da questa tragedia".

Comments