Cassano si (ri)offre al Cagliari: "Vorrei tornare a giocare"

Adjust Comment Print

La Juve, poi, è un altro discorso. Se va in pista e vuole vincere fa uno scatto e vince.

Il ragazzo di Barletta si è messo in mostra con l'Under 15 del Bisceglie, squadra con la quale ha realizzato 20 reti, vincendo il titolo di capocannoniere e trascinando i suoi compagni alla finale Scudetto a Ravenna.

In passato Cassano non aveva risparmiato critiche ai bianconeri, oggi solo parole di elogio: "Sono avanti 3-4 anni rispetto alle altre squadre. Questione di idee, di scelte e di fatturati".

Venezuela, attentato esplosivo: illeso il presidente Maduro
Il presidente ha fatto anche il nome di Juan Manuel Santos , il suo omologo colombiano, che comunque ha respinto ogni accusa. L'attacco è stato rivendicato sui social network da un misterioso gruppo ribelle, che sarebbe composto da civili e militari.

Cassano ha poi parlato anche del suo futuro e delle squadre in cui potrebbe tornare a giocare: "Bologna, Sassuolo, Parma, Torino, ma anche Empoli e Cagliari..." "Vorrei giocare in una squadra vicino a Genova, dove abito, perchè non riesco a vivere senza la famiglia". Ricordate Almeyda, il centrocampista argentino che ha giocato con Parma e Lazio? Se ho l'opportunità, faccio sempre la differenza. "E, in quanto ai piedi, in questo calcio posso giocare fino a 60 anni." . Operazione da 10 lode, si dice che quelli forti arrivino in Italia, ma vanno solo alla Juve.

Un commento poi lo ha rilasciato anche a Sky Sport, proprio in merito al mercato della Vecchia Signora in riferimento a quello partenopeo: "Ronaldo?"

Il barese vede il Napoli assai indebolito: "Il Napoli starà fuori dalle prime quattro, non ha campioni e top player. Il Milan ha bisogno di altri rinforzi, Higuain ha bisogno di sostegno, è troppo più forte degli altri".

Comments