Argento per il goriziano Braidot agli europei Mbt di Glasgow

Adjust Comment Print

Un risultato che non ha certo deluso le aspettative di Luca Braidot, partito per Glasgow con un obiettivo per preciso in testa: "Volevo una medaglia a tutti i costi, e sono molto felice di come è andata la gara". Il campione di Mtb è salito sul secondo gradino del podio nella prova Cross Country maschile.

Il 26enne goriziano non ha deluso le aspettative, dapprima con il compagno di squadra Marco Aurelio Fontana e poi in solitaria affrontando un vero e proprio duello con Lars Forster. Nel Cathkin Braes Trail, l'ondulato circuito che sovrasta la città scozzese, Braidot ha lottato spalla a spalla con lo svizzero Fortster, che l'ha staccato nel finale, e ha saputo contenere il rientro dello spagnolo Valero Serrano. Uno, due, tre scatti: Luca risponde sempre, ma alla fine si arrende all'ultimo attacco dell'elvetico, che sul finale si lancia in solitaria verso il traguardo. A completare la Top 5 altri due svizzeri: Fleuckinger e Indergand. "Ora però testa alla Coppa del Mondo di domenica prossima, dove mi piacerebbe replicare questo successo", ha commentato Luca Braidot.

Napoli, rabbia De Laurentiis: "Il San Paolo è un cesso"
Queste le sue durissime parole: "Il San Paolo non è assolutamente pronto per l'esordio casalingo contro il Milan ". Aurelio De Laurentiis continua a sparare a zero sullo stadio del Napoli: "È diventato una barzelletta".

Alla medaglia d'argento arrivano anche i complimenti del presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin.

Sino all'ultimo l'azzurro ha tentato la rimonta su Forster per acciuffare l'oro, tanto che giunto al traguardo ha scosso ripetutamente il capo, dimostrandosi non pienamente soddisfatto di sé.

Comments