Calcio: 2-1 alla Roma,nel Real ora brilla la stella di Bale

Adjust Comment Print

NOTE: Match valido per la International Champions Cup 2018. Soprattutto l'argentino, contro il Real Madrid ha dimostrato di saperci fare, sia nei movimenti con palla che senza palla. Match iniziato leggermente in ritardo, causa maltempo.

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal (70′ Lopez), Ramos (46′ Javi Sanchez), Nacho (82′ Raul de Tomas), Reguilón (70′ Leon); Ceballos (70′ Odegaard), Kroos (46′ Llorente), Isco (56′ Valverde); Bale (56′ Vinicius), Benzema (56′ Borja Mayoral), Asensio (56′ Vazquez).

A disp.: Fuzato, Cardinali, Bianda.

Una di queste sarà l'ultimo impegno per Real Madrid e Roma, che si sfideranno a East Rutherford nella notte fra martedì 7 e mercoledì 8 agosto alle ore 2:05.

Bomba uccide uno scienziato siriano: guidava il centro di ricerca sugli armamenti
Lo scienziato e generale siriano era il direttore del centro di ricerche scientifiche di Masyaf , nella provincia di Hama . L'attentato, secondo quanto riporta l'Osservatorio siriano dei diritti umani, è avvenuto nella serata di sabato.

Avvio da incubo per i capitolini che al 2' sono già sotto: Asensio sorprende il disattento Marcano e non sbaglia col mancino da distanza ravvicinata.

Gli spagnoli si sono portati sul 2-0 con i primi due tiri in porta. Ecco le sue parole: "Penso di aver imparato molto in queste settimane, questa squadra potrà aiutarmi a diventare un grande giocatore un giorno, è ciò che spero".

Giallorossi in campo per il riscaldamento. Quello che ci va più vicino per i giallorossi è Schick, quando al minuto 80 stacca di testa e mette a lato di poco; poi tre minuti più tardi tocca a Strootman, che centra la porta con un desto da posizione ravvicinata dopo la lunga rimessa laterale direttamente in area di Santon.

Difficile trovare elementi positivi nella serata della Roma che nel primo tempo ha trovato in Pastore l'unico giocatore in grado di accendere (seppur ad intermittenza) la luce nella manovra offensiva. Oltre ad aver ospitato la finale numero 48 del Super Bowl tra i Denver Broncos e i Seattle Seahawks, l'impianto ospiterà la finale del Campionato Mondiale di Calcio che si terrà nei mesi di giugno e luglio del 2026 tra Messico, Canada e Stati Uniti.

Comments