Inter, Keita è arrivato a Milano: iniziate le visite mediche per l’attaccante

Adjust Comment Print

Keita Baldé all'Inter, ci siamo.

All'Inter troverà un vecchio amico quale Mauro Icardi, con il quale ha condiviso l'esperienza nella cantera del Barça: "Con Mauro ho passato anni al Barcellona, lo conosco da quando è un ragazzino e conosco anche il mister Luciano Spalletti, per me è stato un grande supporto e mi ha voluto fortemente". Secondo le ultime arrivate dagli studi di Sky Sport, i nerazzurri hanno trovato l'accordo conclusivo con il club del Principato: prestito a 5-6 milioni di euro, e diritto di riscatto fissato sui 30 milioni di euro. Quanto ha contato Spalletti nella mia scelta?

Treno investe famiglia, la mamma ha cercato invano di salvare i figli
La donna sarebbe stata costretta così ad inseguire la figlia per raggiungerla e farla allontanare dai binari insieme al figlio . I medici, dopo averla visitata, hanno sottoposto la vittima a dei tamponi biologici che saranno inviati alla scientifica.

L'Inter riporta in Serie A il talento africano con la formula del prestito oneroso a 5 milioni più 34 per il diritto di riscatto.

Keita potrebbe essere già a disposizione del tecnico nerazzurro per la prima dell'Inter in campionato, domenica sera al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Adesso Keita andrà in sede per la firma, per poi spostarsi al Coni. L'attaccante senegalese classe '95 torna in Italia dopo appena un anno. Le sue prestazioni gli valgono le attenzioni dell'allora allenatore della prima squadra Vladimir Petkovic, che il 15 settembre del 2013 lo fa esordire nel calcio professionistico nella sfida di campionato contro il ChievoVerona allo stadio Olimpico. Una situazione chiara fin da ieri, quando l'Inter aveva memorizzato la difficoltà di uno scambio.

Comments