F1, Alonso dice addio al circus

Adjust Comment Print

Settimana scorsa, infatti, Chris Horner aveva parlato in merito al possibile arrivo di Fernando Alonso in Red Bull dicendo che era impossibile perché il pilota spagnolo è uno che spacca le squadre. So che torneranno più forti e migliori in futuro e potrebbe essere il momento giusto per tornare in serie; questo mi renderebbe davvero felice. "Ci sono ancora diversi Gran Premi in questa stagione, e io prenderò parte a loro con più impegno e passione che mai".

Un addio che comunque fin da ora non sembra definitivo, sebbene Fernando sia abbastanza deciso: "Ho preso questa decisione alcuni mesi fa ed è stata ferma". Tuttavia, vorrei ringraziare sinceramente Chase Carey e Liberty Media per gli sforzi fatti per cambiare idea e per tutti coloro che mi hanno contattato durante questo periodo. Dal suo esordio nel mondiale nel 2001 con la Minardi, quella di Alonso e la Formula 1 è una storia che è passata attraverso Renault (con cui si è laureato due volte campione del mondo, nel 2005 e 2006), McLaren (motorizzata Mercedes), Ferrari e poi ancora la McLaren. Vedremo che cosa ci porterà il futuro.

Festival di Vigo, crolla passerella: decine di feriti
Alcuni spettatori che erano sulla piattaforma, 30 metri di lunghezza e 10 di larghezza, sono caduti in mare . Le autorità hanno confermato che non ci sono morti accertati .

Nato a Oviedo il 29 luglio 1981, Alonso è il pilota spagnolo di maggior successo della storia della F1: ha detenuto il record di più giovane vincitore di un titolo iridato e quello di più giovane bi-campione del mondo della categoria (primato attualmente detenuto da Sebastian Vettel).

"Fernando non è solo un eccezionale ambasciatore per la McLaren, ma anche per la Formula 1. Ma soprattutto voglio ringraziare tutti i miei tifosi sparsi nel mondo". Nel 2014, in seguito al suo addio alla Ferrari, è anche il pilota con più punti conquistati (1190) al volante di una Rossa. Il nostro dialogo aperto con Fernando ha fatto sì che potessimo pianificare questa eventualità. Ma allora quale sarà il futuro di Fernando Alonso? "Ha continuato a esibirsi al massimo livello in tutto, come sappiamo che farà nelle restanti nove gare del campionato di quest'anno" prosegue Brown.

Comments