Atlantia tocca minimo da ottobre 2014, governo minaccia revoca concessione

Adjust Comment Print

Sul tavolo dei due board - quello di Autostrade il 21 e quello di Atlantia il 22 - non ci saranno invece le dimissioni dell'ad Giovanni Castellucci, che ha la fiducia dell'azionista di riferimento. Sulla parita' Bbva, oggetto di forti vendite nei giorni scorsi, mentre a Parigi cede l'1,66% il Credit Agricole. A pesare sui titoli l'annuncio del governo di voler revocare la concessione delle autostrade.

Il titolo Atlantia al momento per il 26% a Piazza Affari dopo la pausa di Ferragosto. Male anche Autostrade Meridionali (-2,9%). Questo potrebbe provocare il pagamento di penali da parte dello Stato che arriverebbero anche a 20 miliardi.

L'effetto domino di Atlantia arriva fino in Spagna, sul gruppo Acs del miliardario Florentino Perez (costruttore e patron del Real), che alla Borsa di Madrid ha perso l'1,97% a 34,75 euro.

Nel frattempo Autostrade replica al Ministro Salvini. Si dimettano i vertici, perchè evidentemente la manutenzione non è stata fatta. I titoli a reddito fisso di Autostrade con consegna settembre 2029 sono calati sotto i 92 centesimi di euro, anche in questo caso un record negativo. "Respingiamo ogni tentativo di fare la morale al governo che sta gestendo un'emergenza di cui non è minimamente responsabile".

Calendario Serie A 2018-2019 giornata per giornata SCARICA E STAMPA
Si continua la domenica con il " Lunch Match " delle 12.30, tre gare alle 15 e due posticipi: uno alle 18 ed uno alle 20.30. Alla quattordicesima giornata i nerazzurri giocheranno contro la Roma in trasferta: terzo big match nel girone d'andata.

Nel suo comunicato ha sottolineato che "le modalità" dell'annuncio del governo di revoca delle concessioni avranno impatti sulle sue azioni e obbligazioni. Creditsights si aspetta "significative penalizzazioni finanziarie e risarcimenti" a carico di Autostrade per effetto del crollo del Ponte Morandi.

Edizione Srl, holding della famiglia Benetton che controlla Atlantia, "partecipata tramite la società di diritto italiano Sintonia", annuncia intanto che "farà tutto ciò che è in suo potere per favorire l'accertamento della verità e delle responsabilità dell'accaduto".

A quanto risulta ai media italiani, tuttavia, pare che il manager Castellucci goda del sostegno della famiglia Benetton e che non abbia alcuna intenzione di lasciare l'incarico.

Comments