Oggi pomeriggio il piano Autostrade per le vittime del crollo

Adjust Comment Print

Il primo impegno, invece è "ripristinare il prima possibile la viabilità e ricostruire il ponte sul Polcevera - ha proseguito l'ingegnere - Abbiamo un progetto che ci permette in otto mesi, tra demolizione e ricostruzione di avere un nuovo ponte in acciaio".

Castellucci ha anche detto che la sua società si occuperà di demolire e costruire un nuovo ponte, che dovrebbe essere pronto entro otto mesi. Fondo che ammonterà a "mezzo miliardo".

In attesa di ottenere il via libera per la ricostruzione (e di scoprire come si evolverà il rapporto con il governo), Autostrade ha previsto una serie di interventi insieme con il Comune riguardanti la città: eliminazione totale del pedaggio per i tratti che vanno dai caselli di Pra'-Voltri a Genova Aeroporto e di Genova Bolzaneto e Genova Ovest, la ricostruzione della viabilità sul lato destro del Polcevera per raggiungere il porto, la ricostruzione della rotonda per l'innesto al porto, e la costruzione di una viabilità alternativa tra il porto di Voltri e Genova ovest attraverso lo stabilimento Ilva, da costruire in tempo record per dare un'alternativa ai mezzi pesanti. Ha spiegato: "Dubbi sullo stato di manutenzione del ponte mi dicono che erano stati superati". "Però questo sarà oggetto di verifiche, di analisi della magistratura e di perizie e sarà la prima priorità", ha affermato Castellucci.

I lavori, ha aggiunto Cerchiai, potrebbero partire già lunedì, ma tutto dipenderà dalle autorizzazioni e dal corso che farà l'inchiesta della Procura di Genova, che ha messo sotto sequestro i tronconi rimasti in piedi del ponte per gli accertamenti.

"Parlare di numeri rischia di essere arido".

Inter, per Joao Mario speranza Russia
L'ultimo rifiuto è stato quello al Besiktas , probabilmente una sfida che non affascinava. "Senza la cessione di Joao il mercato si chiuderà con l'arrivo di Keita".

I vertici, spiega la società, "illustreranno tutte le iniziative discusse con il Comune di Genova e la Regione Liguria in questi giorni di intenso lavoro comune a supporto delle famiglie delle vittime e dei dispersi, gli aiuti concreti nei confronti degli sfollati, le attività a supporto della viabilità e della mobilità dei genovesi". "Ho chiesto a tutti di rifare una analisi critica di tutte le relazioni perchè un eccesso di cautela forse è il momento di giusto di spenderla", ha sottolineato Castellucci.

Lo ha detto l'ad di Autostrade Castellucci. E' più rilevante l'aspetto tecnico. La conferenza stampa odierna ha avuto come argomento le misure messe in campo da Autostrade, mentre "altri temi - ha detto Castellucci - ad esempio i rapporti fra noi e governo, li tratteremo un'altra volta". Sono molto importanti ma non è elemento fondamentale. Ci auguriamo che la velocità di ricostruzione possa essere segno della velocità con cui Genova si rialza.

"Ho visto dalla telecamera esterna e si notano due lampi, in un'altra ripresa si vede il ponte in dissolvenza, il ponte in fibra ottica era stato interrotto a causa del crollo". Lo scrive il vicepremier Luigi Di Maio su Facebook, al termine della conferenza stampa di Autostrade per l'Italia sul crollo del ponte Morandi.

Castellucci non lascia. Cerchiai, che è anche presidente di Atlantia, la holding della famiglia Benetton che controlla Autostrade per l'Italia, ha detto che Castellucci rimarrà amministratore delegato.

Comments